Sanchez, i fan del Manchester United: “Paghiamo per far vincere l’Inter”

I tifosi dei Reds sono imbufaliti col club e non si capacitano delle condizioni del prestito strappato dall’Inter. Spopolano gli hashtag #Glazersout e #Woodwardsout.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Alexis Sanchez a costo zero e con più di metà stipendio pagato dal Manchester United è un colpo di mercato. Innegabile. A prescindere da come andrà la stagione del Niño Maravilla, reduce, non va dimenticato, da un paio di annate che definire sotto tono appare quasi un eufemismo. Ai tifosi dell'Inter non deve semplicemente sembrare vero.

Dopo anni di dileggi e prese in giro per acquisti, diciamo, incomprensibili: dallo scambio Carini-Cannavaro a Caio e Vampeta, alle tante, tantissime meteore, fino alle più recenti ipertrofiche acquisizioni di giocatori come Kondogbia e Joao Mario, senza dimenticare l'oggetto misterioso Gabigol. Vere e proprie manne per le tifoserie rivali.

E i fan della Beneamata, lì a masticare amaro, sperando sempre, perché la speranza è l'ultima a morire, in un'inversione di rotta. Che però non arrivava mai. Fino alla sessione di quest'estate, nella quale l'arrivo di Antonio Conte, e di Beppe Marotta ovviamente, ha finalmente segnato, almeno pare, una brusca inversione a U. Senza dimenticare gli altri acquisti, Sensi e Barella sembrano davvero gli uomini giusti per un centrocampo da anni in sofferenza, Lukaku il centravanti che può non far rimpiangere la rinuncia societaria a Icardi e Sanchez l'uomo in grado di dare il colpo di coda a match in salita.

Alexis Sanchez
La cessione di Alexis Sanchez sta facendo arrabbiare i tifosi del Manchester United

Sanchez: i tifosi contro il Manchester United

Chi invece sta masticando amaro, oggi, è la tifoseria del Manchester United. Già colpita a freddo dalla prestazione di potenza, di intelligenza e di sostanza, tutta da confermare per carità, dell'attaccante belga nel Monday Night contro il Lecce, si è svegliata stamattina con le breaking news che annunciavano la cessione in prestito di Sanchez all'Inter, con un probabile diritto - nemmeno obbligo - di riscatto a 15 milioni di euro fra un anno e buona parte dello stipendio pagato dal club inglese.

Lukaku Inter
Lukaku già in gol alla prima con l'Inter

Uno schiaffone per i tifosi dei Red Devils - 4 punti nelle prime 3 partite di Premier League - che, col mercato inglese in entrata già chiuso da tempo, guardano una rosa impoverita da cessioni e infortuni e non riescono a capacitarsi di come il loro club si sia messo improvvisamente a "finanziare" i nerazzurri. Sui social impazzano i commenti, che vanno dal feroce al sarcastico, mentre poche sono le voci favorevoli all'operato della società. Dal Sudafrica, per esempio, Jaykie la butta sul ridere, si dice persino disposto a un intervento economico personale a favore del proprio club e chiude prendendosela con Lingard, mentre un altro scrive:

Questo club è imbarazzante. Vendendo Lukaku e Sanchez senza nemmeno sostituirli, mettiamo pressione sui giovani giocatori affinché svolgano il loro lavoro.

Su Twitter spopolano hashtag contro il club, la proprietà e la dirigenza. Si va da #Glazersout a #Woodwardsout a #UnitedWeStandAgainstGlazers. Uno degli aderenti se la prende anche con Solskjaer, sostenendo che i 5 milioni dello stipendio del cileno che ha fatto "risparmiare" allo United serviranno solo a Glazer per finanziare il suo licenziamento. Tom McDermott, invece, lamenta che i giovani dell'attuale rosa non siano del livello della mitica "Class of ‘92", quella dei Beckham, Scholes, Giggs, Butt e dei fratelli Neville, e conclude con una stoccata al manager norvegese:

Sanchez si unisce a Fellaini, Herrera e Lukaku nel gate di partenza del 2019. Nessuno è stato sostituito. Non ci sono garanzie che i nuovi acquisti avranno successo, ma è anche molto chiedere a una manciata di giovani di colmare le lacune. Questa non è la classe del '92 guidata dal più grande manager.

E mentre Ryan, senza troppi giri di parole, dà dell'incompetente a Woodward e lo invita ad andare in giro vestito da pagliaccio, chi mette il dito nella piaga è BadDog:

Immaginate se l'Inter vincesse la Serie A in questa stagione con Lukaku capocannoniere e Sanchez nella top 5... Lo United non solo li avrebbe aiutati a vincere, ma avrebbe anche pagato 250mila sterline a settimana per aiutare un'altra squadra ad aggiudicarsi il campionato nazionale!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.