Inter-Sanchez, c'è l'accordo: possibile fumata bianca in giornata

Nerazzurri a un passo dal cileno: trovata l'intesa con il Manchester United sul prestito con diritto di riscatto. Novità previste già nelle prossime ore.

3 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Vicini, poi lontani, infine nuovamente a un passo. L'evoluzione della trattativa di mercato tra Inter e Alexis Sanchez ha vissuto di continui alti e bassi: la storia è cominciata circa una settimana fa, subito dopo la notizia del rinnovo di Edin Dzeko con la Roma, e si è sviluppata tramite una lunga trama fatta di sondaggi esplorativi, poi colloqui, trattative e un principio di accordo arrivato nelle scorse ore. Certo, mancano ancora alcuni dettagli perché il Manchester United non vorrebbe accorciare la propria rosa dal punto di vista numerico, ma il Nino Maravilla - al momento - sta solo aspettando il via libera per rientrare in Italia.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, l'ultima chiacchierata sarebbe stata quella decisiva: le due società si sarebbero accordate per il passaggio in nerazzurro del 30enne attaccante ex Arsenal, definendo i dettagli dell'operazione che consegnerà ad Antonio Conte uno dei suoi giocatori feticcio. Infatti il tecnico leccese è sempre stato un grande estimatore di Sanchez, già apprezzato ai tempi in cui il giocatore spazzava via le difese italiane con la maglia dell'Udinese. Conte, appena arrivato alla Juventus, lo chiese come primo nome per il proprio reparto offensivo, ma il Barcellona vinse la sfida soffiandolo alla compagine torinese.

Di acqua sotto i ponti, da quel giorno, ne è però passata parecchia: dopo un'esperienza in chiaroscuro in blaugrana, il cileno si è preso la leadership tecnica e carismatica dell'Arsenal, conquistandosi i tifosi dell'Emirates con le sue giocate di alta scuola e grazie all'impatto immediato in un torneo così complicato come l'attuale Premier League. Nel gennaio del 2018 lo United si è aggiudicato il derby di calciomercato con i cugini del City strappandolo a Guardiola, ma né Mourinho né Solskjaer sono stati in grado di valorizzarlo a dovere.

Calciomercato Inter Sanchez
Alexis Sanchez in azione durante l'ultima Copa america: nonostante parecchi mesi di inattività, il cileno è sembrato in grande spolvero giocando un'ottima manifestazione

Inter, perfezionato un nuovo colpo di mercato: c'è l'accordo con Alexis Sanchez

L'ultimo nodo da superare riguardava l'ingaggio. Sanchez, a Manchester, percepiva una cifra molto vicina ai 15 milioni di euro, uno stipendio esagerato e completamente fuori budget per una società come l'Inter. Così i club, grazie all'ultimo summit decisivo tra dirigenti, si sono venuti incontro accordandosi sulla base di 4,5 milioni di euro più bonus, ovvero la parte che verrà corrisposta al calciatore dai nerazzurri, mentre il resto peserà ancora sulle casse degli inglesi. Zhang sborserà poi 15 milioni di euro per l'apertura del prestito, che prevede un diritto di riscatto fissato per la prossima estate.

L'unico ostacolo che potrebbe ancora frenare l'ufficialità è legato alla ricerca di un suo sostituto da parte dello United. Gli inglesi stanno valutando diversi profili svincolati (il mercato in entrata da loro è già chiuso da un pezzo) per non costringere Solskjaer ad affrontare quattro competizioni con una rosa troppo corta. In questi giorni ci sono stati dei fitti contatti con l'entourage di Fernando Llorente (su di lui anche il Napoli, che gli ha proposto un biennale), mentre le strade alternative portano a Daniel Sturridge e Wilfried Bony. Ciò non dovrebbe comunque frenare il naturale corso degli eventi: Sanchez andrà all'Inter e lo farà a breve, per rilanciare sé stesso e le ambizioni dei nerazzurri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.