Milan, idea Jovic per l'attacco: chiesto il prestito al Real Madrid

Il talento serbo, pagato 60 milioni di euro, non ha convinto Zidane e potrebbe lasciare le Merengues a due mesi dal suo arrivo. I rossoneri sognano il colpo di mercato.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

A una manciata di settimane dalla fine del mercato, il Milan lavora con forza per regalare a Marco Giampaolo un ulteriore colpo in attacco. L'idea è quella di allungare le rotazioni aggiungendo qualità e ulteriore gioventù in un settore che, già qualche settimana fa, aveva avuto il piacere di accogliere un ottimo prospetto come Rafael Leao. Il portoghese ha cominciato molto bene la sua avventura rossonera, mettendosi in mostra come spalla di Piatek e candidandosi per una maglia da titolare in vista dell'esordio del prossimo weekend alla Dacia Arena di Udine.

La torta è stata quasi completata e, adesso, si va alla ricerca di una ciliegina da regalare ai tifosi. L'identikit era già stato tracciato: sembrava tutto fatto per l'arrivo in Italia di Angel Correa, eclettico esterno dell'Atletico Madrid capace di trasformarsi anche in un'efficace seconda punta. L'argentino aveva dato la propria disponibilità a cambiare squadra, ma alla fine i Colchoneros - soprattutto grazie alla presa di posizione di Simeone - hanno deciso di fermarsi a riflettere per capire se davvero il sacrificio dell'ex San Lorenzo sia inevitabile.

Nel frattempo, il Milan ha anche dovuto fare i conti col fatto che, senza cessioni, difficilmente Boban e Maldini saranno in grado di mettere sul piatto gli oltre 50 milioni richiesti dal presidente Cerezo. Serve un piano B, individuato prontamente sull'altro lato del fiume Manzanarre. In casa Real Madrid ci sono un po' di esuberi pronti per essere fatti fuori: i rossoneri hanno intrattenuto una chiacchierata con gli assistenti di Florentino Perez, arrivando a discutere addirittura dello status di Luka Jovic. Secondo quanto riportato dalla stampa spagnola, il serbo sarebbe il nuovo grande obiettivo del Milan.

Calciomercato Milan Jovic
Con la trattativa per Correa in stand-by, il Milan potrebbe buttarsi su Luka Jovic per rinforzare il proprio reparto offensivo: il serbo, che arriva da due stagioni importanti in Germania, è già ai margini del Real Madrid

Milan, Correa in stand-by: per l'attacco si pensa a Jovic

Jovic è a Madrid solo da un paio di mesi ma sembrerebbe già essere stato bocciato da Zinedine Zidane. Il tecnico francese non lo apprezza particolarmente, nonostante sul classe 1997 il Real abbia investito circa 60 milioni di euro. Arrivato dall'Eintracht dopo due stagioni molto più che positive, il talento cresciuto nella Stella Rossa non è riuscito a ritagliarsi il proprio spazio nemmeno nel precampionato dei Blancos, dove si è messo in mostra solo per qualche gol fallito in maniera clamorosa.

Ecco che allora l'opportunità di metterci le mani sopra potrebbe sorprendentemente farsi sempre più concreta: l'idea dei rossoneri è quella di chiedere il giocatore in prestito valutando se inserire o meno un valore per il riscatto. Ovviamente il Milan si caricherebbe dell'intero ingaggio andando così incontro al Real Madrid, alle prese con alcune valutazioni in entrata che, si dice, potrebbero portare all'innesto di un nuovo attaccante. Il sogno è Neymar, ma per affondare il colpo sul brasiliano bisogna prima liberare spazio là davanti.

Gli incastri parrebbero esserci, in attesa che i rossoneri riescano anche a liberarsi di zavorre come André Silva e Castillejo, giocatori fuori dal progetto tecnico di Giampaolo che però, a oggi, ingolfano la rosa sia dal punto di vista numerico che economico. Jovic può giocare sia da prima che da seconda punta, associarsi perfettamente con uno tra Piatek e Leao e, soprattutto, portare in dote un discreto numero di reti.

Nelle due stagioni passate in Germania ha segnato 36 gol in 75 partite, una media di tutto rispetto per un ragazzo che deve ancora compiere 22 anni. E, sebbene non si senta messo in discussione dal suo attuale club, il giocatore è consapevole che le vie del calciomercato, mai come questa volta, possono essere infinite. Futuro rossonero in vista? Difficile dirlo oggi, ma già nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti novità.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.