Khedira: "Juve, vinciamo tutto! CR7 come LeBron, Sarri mi va a genio"

Il centrocampista tedesco ha rilasciato una lunga intervista in patria in cui ha affrontati tanti argomenti.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sembrava destinato a lasciare la Juventus, e invece Sami Khedira ha brillato nel precampionato e ha convinto in pochissimo tempo il nuovo tecnico Maurizio Sarri a puntare su di lui. Proprio il centrocampista tedesco ha rilasciato una lunga intervista in patria ai microfoni di Kicker, affrontando tanti argomenti. 

Con Sarri ho un buon rapporto, ero sicuro di convincerlo - ha esordito l'ex Real Madrid - con le mie qualità. Lo seguo da quando allenava a Napoli. Gioca un calcio diverso, fatto di pressing, intensità, passione e intelligenza. Sono tutti aspetti che mi vanno a genio.

Il classe 1987 ha proseguito:

So che siamo tanti, so che la Juve ha bisogno di cedere. Ma io non ho avuto trattative con altre squadre, zero. È sempre così, si dice che ho 32 anni e ho fatto solo 17 partite nella scorsa stagione, quindi sono in discussione. Sono discorsi che sento da dieci anni. Poi però ho sempre giocato e con la Juve è stato chiaro fin da subito che non sarei partito e che non avrei voluto lasciare il club. Mi dispiace che sia stato detto che sarei rimasto per i soldi. Nella mia vita non ho mai giocato per soldi, ma per i titoli. Voglio la Champions League qui, perché amo società e tifosi

Proprio sulla Champions ha aggiunto:

Abbiamo qualità e quantità estreme, mai viste. Quando in allenamento facciamo le partitelle 11 contro 11 potrebbero essere sfide europee. Champions? Ci sono 5 o 6 squadre come noi, a decidere non è solo la qualità ma anche l'armonia, la mentalità, la forza dello spogliatoio. Non dobbiamo nasconderci, non saremmo credibili: non si compra Ronaldo o de Ligt per uscire nei quarti o in semifinale. La società ha l'obiettivo di vincere la coppa, anche se sarebbe fatale pensare solo a quel trofeo

Sulla Serie A:

Sarà una lotta più avvincente rispetto allo scorso anno. L'Inter ha preso un allenatore bravo come Conte, mentre il Napoli va sempre considerato. Dobbiamo iniziare il campionato concentrati per prendere da quello la forza per la Champions. Voglio tutto, anche la Coppa Italia

Su Cristiano Ronaldo:

È un esempio per tutti gli sportivi, come LeBron James nel basket o Tom Brady nel football americano. O come Buffon. I giovani cercano di imitarlo quando vedono Gigi a 41 anni spingere in sala pesi per 45 minuti

Infine sul suo stato di forma:

L'ultima è stata una stagione sfortunata, con molti infortuni. Dal ginocchio al cuore, sono entrato in una spirale negativa. Allora ho messo tutto in dubbio e mi sono fatto delle domande. La risposta è sempre stata sì. Sì, ho ancora stimoli e condizioni. Se giochi in una Juve che parte sempre con l'obiettivo di vincere la Champions, allora devi sempre migliorarti. E io voglio essere sempre fra gli 11 titolari. Adesso il ginocchio va bene, mi sento completamente in forma, ho fiducia nel mio fisico

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.