Tennis, ritorno vincente di Federer e Djokovic a Cincinnati

I protagonisti dell’epica finale di Wimbledon tra Roger Federer e Novak Djokovic hanno esordito nel torneo Western and Southern Open di Cincinnati con vittorie convincenti in due set. 

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il sette volte campione del torneo di Cincinnati Roger Federer ha impiegato appena 61 minuti per battere l’argentino Juan Ignacio Londero con il punteggio di 6-3 6-4 al Masters 1000 di Cincinnati nel primo match dopo la finale persa a Wimbledon contro Novak Djokovic, nella quale il campione svizzero aveva mancato due match point. 

Federer ha conquistato il primo break nel secondo game dopo un doppio fallo di Londero. Il campione svizzero ha tenuto agevolmente i propri turni di servizio nei game successivi prima di concludere il primo set in appena 22 minuti. 

La partita è stata interrotta sul 2-2 per pioggia ed è ripresa un’ora dopo. Federer ha strappato la battuta nel quinto game prima di salvare una palla del controbreak nel game successivo. Federer ha concluso il secondo set al decimo game al servizio dopo un’ottimo match nel quale ha vinto il 77% dei punti con la prima di servizio. 

Federer è tornato da un mese di pausa dopo essersi concesso un periodo di vacanza nel quale ha ricaricato le batterie con un giro in camper attraverso la sua amata Svizzera insieme alla moglie Mirka e ai quattro figli. 

Roger Federer: 

Abbiamo fatto escursioni, giocato sui prati, abbiamo preparato le grigliate sul barbecue. Ci siamo presi del tempo per noi ed è stato fantastico. Sono contento di essere tornato in campo. Pensavo che sarebbe stata una partita difficile. E’ totalmente diverso rispetto a giocare sull’erba o sulla terra battuta. E’ l’inizio di una lunga stagione sul cemento. E’ bello esordire con una vittoria. Londero è in grado di giocare bene anche sui campi in cemento più veloci

Djokovic esordisce da campione uscente con una vittoria

Il campione in carica di Cincinnati Novak Djokovic ha superato lo statunitense Sam Querrey per 7-5 6-1 qualificandosi per il terzo turno dove giocherà contro lo spagnolo Pablo Carreno Busta, che ha battuto John Isner con il punteggio di 6-4 6-7 (1-7) 7-6 (8-6). 

Querrey ha realizzato il primo break ad inizio match. Djokovic ha tenuto il servizio ai vantaggi nel terzo game prima di ottenere il controbreak nel sesto game che gli ha permesso di pareggiare il conto sul 3-3. I due giocatori hanno tenuto il servizio nei cinque game successivi. Djokovic ha strappato la battuta al dodicesimo game ai vantaggi aggiudicandosi il primo set per 7-5. 

Djokovic è andato sotto 15-40 al servizio nel primo e nel terzo game ma è riuscito a tenere il servizio. Il numero 1 del mondo ha realizzato il primo break del secondo set nel quarto game allungando sul 3-1. Il serbo ha tenuto il servizio a zero prima di strappare la battuta per la seconda volta e concludere il secondo set per 6-1 dopo 35 minuti. 

Stan Wawrinka ha battuto Grigor Dimitrov rimontando un set di svantaggio con il punteggio di 5-7 6-4 7-6 (7-4) al termine di un match ricco di colpi di scena. Dimitrov ha recuperato due break di svantaggio rimontando da 1-5 a 5-5 nel terzo set. Wawrinka è andato di nuovo in vantaggio di un break, ma Dimintrov ha strappato la battuta a Wawrinka per la terza volta. Il match si è deciso al tie-break dove Wawrinka ha vinto i primi quattro punti allungando sul 4-0 ma si è fatto recuperare entrambi i mini-break. Wawrinka ha portato a casa il tie-break per 7-4 con un ace aggiudicandosi il quinto match consecutivo contro il bulgaro.

Venus Williams elimina la campionessa in carica Kiki Bertens

Venus Williams ha superato la campionessa in carica Kiki Bertens per 6-3 3-6 7-6 (7-4) al termine di un match molto combattuto qualificandosi per gli ottavi di finale. Williams affronterà la vincente del match tra Viktoria Azarenka e Donna Vekic. Williams e Bertens si sono scambiate il servizio nel quarto e nel quinto game. Williams ha conquistato un altro break nel sesto game. Bertens è andata in vantaggio per 4-0 ma Williams ha recuperato entrambi i break di svantaggio rimontando da 0-4 a 3-4. Bertens ha conquistato un nuovo break nell’ottavo game allungando sul 5-3. Williams ha avuto due palle break nel nono game ma Bertens ha tenuto il servizio aggiudicandosi il secondo set per 6-3. 

Williams ha conquistato il primo break del terzo set involandosi sul 5-2, ma ha perso la battuta nel momento di servire per il match sul 5-3. Williams ha preso il largo per 6-2 conquistando quattro match point. Bertens ha salvato i primi due match point ma Williams ha chiuso la partita alla terza opportunità. 

Azarenka stava conducendo con il punteggio di 6-4 1-0 con un break all’inizio del secondo set quando la svizzera Belinda Bencic è stata costretta a ritirarsi. La sorella Serena Williams è stata costretta a ritirarsi per un problema alla schiena. Il suo posto è stato preso dalla connazionale Jessica Pegula, che ha perso in due set contro la kazaka Zarina Diyas per 7-5 6-4. 

La figlia d’arte greca Maria Sakkari ha superato Petra Kvitova per 6-4 2-6 6-3. Il match è stato interrotto per pioggia sul 4-4.  Sakkari ha conquistato il break al rientro in campo aggiudicandosi il primo set per 6-4. Kvitova ha dominato il secondo set per 6-2 al terzo set point. Sakkari ha realizzato il break decisivo nell’ottavo game. 

Anett Kontaveit ha battuto la campionessa di Wimbledon 2018 Angelique Kerber per 7-6 (9-7) 6-2. La cinese Yafan Wang ha battuto in rimonta la campionessa olimpica di Rio 2016 Monica Puig con il punteggio di 3-6 7-5 6-3. La russa Daria Kasatkina si è imposta sulla lucky loser ceca Barbora Strycova per 6-4 7-6 (11-9). La statunitense Sofia Kenin ha superato la tedesca Julia Goerges per 6-4 7-6 (8-6).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.