FIFA 20: nuovi leak su Ultimate Team dopo l'uscita della beta

Il rilascio della beta del nuovo capitolo calcistico targato EA Sports ha regalato tante novità inattese: ecco come cambia Ultimate Team.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

FIFA 20 cambia tutto, anche su Ultimate Team. Col rilascio della beta del 9 agosto scorso, molti utenti hanno avuto modo di scoprire qualche dettaglio in più su quelli che saranno gli sviluppi di Ultimate Team, ormai divenuta modalità regina del titolo. Introdotto nel marzo del 2009 come DLC/espansione, FUT è stato in grado di evolversi parecchio nel corso degli anni, arrivando a diventare un vero e proprio baluardo del multiplayer online, nonché la modalità più importante e conosciuta per quanto riguarda il gaming sportivo. Tanti sono stati i cambiamenti da FIFA 09 ad oggi, con la modalità che nel frattempo ha già compiuto 10 anni e si è consolidata sempre più con l'aggiunta di nuove features.

Ma, entrando nello specifico, possiamo innanzitutto notare come sia cambiato non poco il concetto di spacchettamento. Se prima, infatti, eravamo abituati ad una mera interfaccia nel menù di gioco con animazione di un pack opening e uscita della carta, adesso il concetto di walkout diventa letterale: in uno dei leak della beta, postato tramite un video su Twitter, possiamo infatti vedere come un non precisato videgiocatore si ritrovi di fronte alla carta di Isco. Ebbene, l'overall 89 del trequartista del Real Madrid porta l'animazione di quella che pare essere la traversata di un tunnel degli spogliatoi, con il walkout che quindi giunge dagli inizi della stanza fino al campo di gioco.

Per quanto riguarda le carte non rare e quelle rare, invece, le corse si arrestano un po' prima seppur in punti diversi l'uno dall'altro. Ciò vuol dire che, finalmente, in FIFA 20 sarà possibile distinguere i walkout, le carte rare e quelle non rare attraverso le animazioni e in maniera più nitida rispetto agli anni passati: già in FIFA 19, in realtà, era possibile comprendere quale fosse il tipo di carta attraverso i bordi più o meno luminescenti del pachetto e mediante la scritta EA del pavimento, ma adesso pare esserci finalmente una distinzione utile a comprendere il meccanismo anche con un occhio decisamente meno allenato.

FIFA 20 EA
EA Sports, il cui banner spicca nella foto assieme al logo della Premier League, prepara l'uscita sui mercati di FIFA 20.

FIFA 20: meno di un mese e mezzo all'uscita del titolo

Manca sempre meno, intanto, al rilascio di FIFA 20 sui vari mercati: assodato come la beta chiusa sia stata resa disponibile dal 9 al 21 agosto, non ci sono ancora notizie sull'uscita della demo ufficiale. Probabile però che EA Sports possa continuare sulla falsariga degli anni passati, rilasciandola circa due settimane prima della messa in commercio del titolo, fissata per il 27 settembre prossimo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.