Irregolarità nel trasferimento di minori: Man City multato dalla FIFA

Il massimo organo calcistico internazionale ha deciso di punire i Citizens con una multa di 370mila franchi svizzeri. Scampato il blocco al calciomercato in entrata.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È arrivata la decisione della FIFA sul Manchester City. Il massimo organo calcistico internazionale ha punito i Citizens con una multa di 370mila franchi svizzeri (circa 340mila euro) per irregolarità nel trasferimento di minori. A differenza di quanto successo in passato a Barcellona, Atletico Madrid e Chelsea, però, il club di Manchester ha evitato il blocco del calciomercato in entrata. Di seguito il comunicato ufficiale della FIFA:

La Commissione Disciplinare della FIFA ha sanzionato il Manchester City per irregolarità relative al trasferimento internazionale e alla registrazione di giocatori sotto i 18 anni. Il Manchester City ha violato, tra gli altri, l'articolo 19 del Regolamento FIFA sullo status e il trasferimento di calciatori. La Commissione Disciplinare ha preso in considerazione il fatto che il Manchester City ha ammesso le proprie responsabilità, sanzionando il club con una multa di 370mila franchi svizzeri 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.