Milan, dilemma sulla trequarti: Correa o Bruno Fernandes?

Il portoghese e l'argentino hanno caratteristiche diverse e sono nel mirino dei rossoneri, che non escludono l'arrivo di entrambi a patto che si verifichi sul mercato la cessione di alcuni pezzi pregiati.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Vera e propria stella della Primeira Liga portoghese, che nell'ultima stagione lo ha visto segnare 20 gol e servire 13 assist in 33 partite giostrando da regista, l'ex Sampdoria e Udinese Bruno Fernandes potrebbe presto tornare a essere un protagonista della Serie A italiana indossando la maglia del Milan. Dopo essere stato un obiettivo di calciomercato per Manchester United e Tottenham, infatti, con la chiusura del calciomercato inglese l'ormai 25enne centrocampista sarebbe entrato nel mirino del club rossonero, ancora alla ricerca di un trequartista.

Approdato in Italia addirittura nel 2012 per giocare con il Novara, cresciuto di stagione in stagione con le maglie di Udinese e Sampdoria, tornato in patria Bruno Fernandes si è affermato definitivamente come un trequartista moderno, sempre nel vivo del gioco e capace di incidere moltissimo anche in fase realizzativa: le caratteristiche che servono al Milan di Giampaolo, a cui lo Sporting Lisbona ha risposto chiedendo la stessa cifra già chiesta ai club inglesi, ovvero 70 milioni di euro.

Si tratta al momento di una valutazione che il Milan non può permettersi, ma l'ingresso nella trattativa di Jorge Mendes potrebbe decisamente cambiare le carte in tavola: il potente agente potrebbe infatti aiutare i rossoneri a inserire nella trattativa André Silva, talento in cerca di consacrazione e ormai fuori da piani di Giampaolo, abbassando la valutazione complessiva per almeno 30 milioni di euro e rendendo così l'affare possibile. Maldini, Boban e Massara ci pensano e non è detto che l'affare non possa andare in porto.

Angel Correa in azione
Angel Correa è da tempo un obiettivo del Milan: la trattativa, che sembrava essersi congelata, si è riaperta negli ultimi giorni dopo il rifiuto del giocatore al Monaco.

Milan, ballottaggio Bruno Fernandes-Correa ma possono arrivare entrambi

A raccontare dell'interesse per Bruno Fernandes è Tuttosport, che nella sua edizione odierna racconta anche che l'alternativa resta legata al nome di Angel Correa dell'Atletico Madrid, talento a lungo inseguito dai rossoneri in estate e che più volte è sembrato prossimo a trasferirsi al Milan. L'argentino è ancora agli ordini di Simeone ma è già da tempo con le valigie pronte: i rossoneri lo valutano 45 milioni, i colchoneros 55 e in questo senso avrebbero già trovato un'intesa con il Monaco, sfumata però dopo che il giocatore ha rifiutato il trasferimento nel Principato. 

Correa vuole il Milan, ha già trovato un'intesa con la dirigenza rossonera sul contratto - un quinquennale da 3,5 milioni a stagione - e aspetta solo che il club si accordi con l'Atletco Madrid, che del resto dopo aver mollato James Rodriguez ha chiuso per Rodrigo del Valencia (operazione da 60 milioni di euro) e ha bisogno di cedere. Agli ordini di Giampaolo l'argentino andrebbe a ricoprire il ruolo di trequartista, ma il suo arrivo non escluderebbe comunque a priori quello di Bruno Fernandes.

Il Milan ha infatti bisogno di una seconda punta di qualità da affiancare a Piatek nel 4-3-1-2, ruolo che appunto potrebbe essere ricoperto da Correa con Bruno Fernandes trequartista: chiaro che l'arrivo di entrambi a Milanello sottintende la cessione di un paio di elementi attualmente in rosa agli ordini di Giampaolo. André Silva, Laxalt (piace a diversi in Serie A ma ha un ingaggio importante) e soprattutto Suso: lo spagnolo è in risalita ma ancora non convince né come trequartista né come seconda punta, tuttavia le sue indubbie qualità spingeranno il Diavolo a privarsene per non meno di 40 milioni di euro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.