Caso Neymar, scende in campo Messi: telefonata per respingere il Real

L'argentino si fa portavoce dello spogliatoio blaugrana, esponendosi in prima persona con l'ex compagno di squadra per beffare la concorrenza delle Merengues.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dove andrà Neymar? È questa una delle domande più frequenti ad alimentare continuamente il mercato estivo, soprattutto dopo le dichiarazioni rilasciate sabato scorso da Leonardo. Il direttore sportivo del PSG, prima della partita contro il Nimes, ha confermato la volontà della società di liberare il campione brasiliano, il cui rapporto con dirigenza e ambiente si è definitivamente rotto nelle ultime settimane. Il suo desiderio di tornare in Spagna si avvererà presto, ma al momento non si sa ancora chi, tra Real Madrid e Barcellona, sarà in grado di assicurarsi le prestazioni del classe 1992 cresciuto nel Santos.

La voglia di Liga è forte e Florentino Perez lo sa: per questo, dopo una campagna acquisti che definire faraonica è riduttivo, il numero uno delle Merengues è intenzionato ad aggiungere un'ulteriore ciliegina su una torta di per sé già molto ricca. Dall'altra parte, però, ci sono i blaugrana, c'è la squadra che ha portato O'Ney in Europa e gli ha permesso di consacrarsi nel calcio che conta. Il talento verdeoro non ha mai dimenticato la Catalogna, nemmeno dopo aver raggiunto Parigi, ma il recente arrivo di Antoine Griezmann ha complicato ulteriormente i piani per il suo rientro al Camp Nou.

I rapporti tra Barça e PSG non sono idilliaci a causa di pregresse vicende di calciomercato e, proprio in virtù di questo, i francesi sarebbero restii a cedere nuovamente il giocatore a Bartomeu. La corsia preferenziale rimane quella che porterebbe Neymar a Madrid, ma in tutto ciò non potrà essere ignorata la volontà del giocatore. Gli intrecci sono tanti e i colpi di scena dietro l'angolo, così - nelle ultime ore - anche Leo Messi si è deciso a scendere in campo per provare a spostare l'inerzia del trasferimento nuovamente verso il capoluogo catalano.

Calciomercato Barcellona Real Madrid Messi Neymar
Messi e Neymar ai tempi del Barcellona: i loro destini potrebbero ricongiungersi dopo due anni, ma il Real Madrid progetta il colpo di mercato

Messi boicotta il mercato del Real: chiamata decisiva a Neymar?

Secondo le indiscrezioni raccolte da Marca, la Pulga avrebbe contattato l'ex compagno, col quale è legato da un profondo sentimento di amicizia, per chiedergli di non compromettersi con la gente blaugrana accettando il passaggio al Real Madrid. Il rapporto tra i due è sempre stato sincero, tanto è vero che - proprio nei giorni in cui Bartomeu firmava Griezmann - lo stesso Messi aveva organizzato una spedizione dal presidente per chiedergli di investire sul ritorno del brasiliano. Nonostante possa sembrare strano, il nucleo storico del Barcellona non ha mai dimenticato l'ex compagno e, oltre all'argentino, anche personalità di spessore come Piqué, Busquets e Suarez si sono esposte per il suo ritorno.

Due anni fa Messi aveva fatto di tutto per convincere Neymar a non andare via, ma la voglia di rimettersi in gioco da parte del 27enne paulista aveva avuto il sopravvento. I due però sono sempre rimasti in contatto, spesso si sono ritrovati per celebrare insieme feste e compleanni e, secondo i beninformati, le opinioni della Pulga avrebbero un peso specifico importante sulle decisioni del brasiliano. C'è stima, fiducia e la voglia di ricongiungersi, ma anche la consapevolezza che - se lo spogliatoio prende una posizione - il club sarà tendenzialmente obbligato a rispettarla (basti pensare al caso della riconferma di Valverde).

Detto ciò, va valutata anche la situazione attuale a livello di rapporti tra società. Se, come detto in precedenza, PSG e Barcellona sono da anni ai ferri corti, lo sceicco Al Khelaifi non avrebbe problemi a cedere il calciatore al Real Madrid. Neymar, le cui maglie sono state ritirate dagli store ufficiali della squadra, è stato pesantemente contestato e il suo futuro lontano dalla capitale transalpina non è più in discussione. Ma, per vederlo riabbracciare i suoi "soci" blaugrana, sarà obbligato a prendere una posizione netta contro il trasferimento alle Merengues. In ogni caso, ulteriori novità sono attese a breve: tra O'Ney e la Liga è solo questione di ore.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.