Rojas e Romani realizzano i risultati clou dei Giochi Panamericani di Lima

L’Estadio de la Videna di Lima in Perù ha ospitato la diciottesima edizione dei Giochi Panamericani. Darlan Romani (22.07m nel getto del peso) e Yulimar Rojas (15.11 nel salto triplo) hanno regalato i risultati di spicco della manifestazione. 

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il ventottenne fuoriclasse brasiliano Darlan Romani è diventato il primo atleta del suo paese a vincere la medaglia d’oro nel getto del peso ai Giochi Panamericani stabilendo il record della manifestazione con 22.07m al sesto tentativo. Romani, vincitore al Prefontaine Classic di Stanford con 22.61m, ha realizzato altri tre lanci oltre i 21 metri (21.54m, 21.19m e 21.16m). Lo statunitense Jordan Geist ha conquistato la medaglia d’argento con 20.67m precedendo il messicano Uiziel Munoz (20.56m). 

Darlan Romani: 

Non è stata una settimana facile per me. Ho avuto un’infezione alla gola dopo un lungo viaggio durato 29 ore. Per un momento ho pensato di non essere in grado di gareggiare. Mi sono trasferito dal villaggio degli atleti in albergo per riposare meglio e per evitare di trasmettere il virus agli altri atleti. Ho preso gli antibiotici e ho lottato duramente. E’ stato un momento gratificante quando sono riuscito a lanciare oltre i 22 metri

Rojas oltre i 15 metri nel salto triplo

La campionessa mondiale Yulimar Rojas ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno e il record nazionale del Venezuela del salto triplo femminile con l’eccellente misura di 15.11m nonostante la serata fresca. Rojas ha realizzato anche il secondo e il terzo miglior salto di giornata con 14.90m e 14.76m e un salto nullo vicino al record mondiale di 15.50m La venezuelana allenata da ivan Pedroso ha migliorato di cinque cm il suo record personale di 15.06m realizzato a Huelva. La giamaicana Shanieka Ricketts ha vinto l’argento con 14.77m e Liadgamis Povea (14.60m). Caterine Ibarguen ha rinunciato a gareggiare per  un infortunio al piede.  

Grande risultato anche nel triplo maschile dove lo statunitense Omar Craddock ha realizzato la misura di 17.42m al quinto tentativo con vento leggermente contrario di -0.4 m/s. Il triplista allenato da Al Joyner ha superato il campione olimpico giovanile di Buenos Aires 2018 Jordan Diaz, che si era portato in testa con un salto da 17.38m al quarto tentativo. 

Fraser Pryce batte il record dei Giochi di Evelyn Ashford sui 200 metri

La due volte campionessa olimpica Shelly Ann Fraser Pryce ha migliorato di due centesimi di secondo il record di Giochi Panamericani detenuto dalla campionessa olimpica di Los Angeles 1984 Evelin Ashford vincendo i 200 metri in 22”43. La brasiliana Vitoria Cristina si è aggiudicata l’argento in 22”62 dopo il bronzo sui 100 metri precedendo la portacolori Tynia Gaither (22”76). 

Shelly Ann Fraser Pryce: 

Voglio pensare di essere migliore sui 100 metri ma i 200 metri rappresentano per me una grande sfida. Sto lavorando per migliorare sui 200 metri e sono molto contenta di aver vinto questo titolo per il mio paese. Faceva freddo ma le condizioni erano uguali per tutti. Volevo semplicemente eseguire i primi 100 metri come mi aveva detto il mio allenatore

Il forte equadoregno Alex Quinonez ha trionfato sui 200 metri in 20”27 con vento contrario di -1.0 m/s superando il bronzo iridato Jereem Richards (20”38) e il cubano Yancarlos Martinez (20”44).  

Thompson e Rodgers trionfano sui 100 metri

La campionessa olimpica dei 100 e dei 200 metri Elaine Thompson ha conquistato l’oro sui 100 metri femminili in 11”18 davanti alla trinidegna Michelle Lee Ahye (11”27) e la brasiliana Vitoria Rosa (11”30). Il trentaquattrenne statunitense Michael Rodgers si è aggiudicato la finale dei 100 metri maschili in 10”09 superando il giovane vincitore delle recenti Universiadi di Napoli Paulo Camilo De Oliveira (10”16) e lo sprinter di Antigua e Barbuda Cejhae Greene (10”23). Rodgers si è recentemente qualificato per i Mondiali di Doha grazie al secondo posto ai Campionati statunitensi di Des Moines. Il 1 Settembre sfiderà Justin Gatlin e Divine Oduduru al Galà dei Castelli di Bellinzona.  

Silva vince il salto con l’asta con 4.75m

La campionessa del mondo del salto con l’asta di Pechino 2015 Yarisley Silva si è aggiudicata la medaglia d’oro con 4.75m al terzo tentativo dopo aver commesso due errori a 4.70m. La statunitense Katie Nageotte (personale di 4.82m stabilito in questa stagione) si è classificata al secondo posto con 4.70m precedendo la canadese Alysha Newman (4.55m). 

Il campione NCAA 2019 Chris Nilsen ha riscattato la delusione per l’esclusione dalla squadra statunitense per i Mondiali di Doha vincendo l’oro ai Panamericani con 5.76m davanti al brasiliano Augusto Dutra (5.71m). Il campione olimpico Thiago Braz si è piazzato al quarto posto con 5.51m. 

Perez e Dacres vincono il lancio del disco

La discobola cubana Yaimé Perez (leader mondiale stagionale con 69.39m a Sotteville le Rouen) ha conquistato il successo nel lancio del disco femminile con la misura di 66.58m al sesto tentativo superando la brasiliana Andressa De Morais, che si era portata al comando stabilendo il record sudamericano con 65.98m alla seconda prova. Perez ha vinto la prima medaglia d’oro della sua carriera ai Panamerican Games dopo l’argento vinto a Toronto quattro anni fa. La brasiliana Fernanda Martins ha vinto il bronzo con 62.23m, mentre la campionessa in carica Denia Caballero si è dovuta accontentare del quinto posto con 60.46m.

Il giamaicano Fedrick Dacres ha dominato il lancio del disco maschile stabilendo il record dei Panamerican Games con 67.68m. Dacres, che detiene la seconda migliore prestazione mondiale dell’anno con l’eccellente 70.78m, ha battuto uno dei più antichi primati dei Giochi Panamericani detenuto dal cubano Luis Mariano Delis con 67.32m dallontano 1983. La Giamaica ha fatto doppietta vincendo anche l’argento con Traves Smickle, che con un lancio da 65.02m ha preceduto lo statunitense Reginald Jagers (64.48m). 

Anderson Peters batte il record dei Giochi Panamericani nel giavellotto 

Il ventunenne di Grenada Anderson Peters ha stabilito il record dei Giochi Panamericani nel lancio del giavellotto maschile con 87.91m, quinta miglior misura al mondo in questa stagione. Nel suo palmares Peters vanta la medaglia di bronzo ai Mondiali Under 20 nel 2016 a Bydgoszcz e due titoli NCAA. Il caraibico aveva un record personale di 86.62m stabilito in occasione del titolo NCAA vinto lo scorso 5 Giugno a Austin. Peters ha vinto la prima medaglia per il suo paese nella storia di questa manifestazione. Il campione olimpico di Londra 2012 Keshorn Walcott ha vinto la medaglia di bronzo con 83.55m precedendo il rappresentante di Santa Lucia Albert Reynolds, che ha completato il podio tutto caraibico stabilendo il record nazionale con 82.19m. 

La statunitense Gwen Berry ha conquistato il primo oro per il suo paese nel lancio del martello dal 1999 con un eccellente 74.62m nell’ultimo tentativo. 

Continua il grande momento di Da Silva nei 400 ostacoli

Il giovane brasiliano Alison Alves Dos Santos (bronzo ai Mondiali Under 20 del 2018) continua il suo grande momento di forma vincendo il titolo Panamericano in un ottimo 48”45 poche settimane dopo il successo alle Universiadi di Napoli precedendo lo statunitense Amare Lattin (48”98) e il giamaicano Kemar Mowatt (49”09). Il dominicano Juander Santos (fratellino del vice campione olimpico di Londra 2012 Juander Santos) è caduto dopo aver colpito l’ultimo ostacolo. Dos Santos ha migliorato il record sudamericano under 20 per la quinta volta in questa stagione ed è diventato il secondo brasiliano a vincere la medaglia d’oro in questa manifestazione dopo Eronilde De Araujo (vincitore in tre edizioni nel 1991, 1995 e 1999). 

Shane Brathwaite ha vinto la prima medaglia per le Barbados nella storia di questa manifestazione aggiudicandosi i 110 ostacoli in 13”31 precedendo di un centesimo di secondo lo statunitense Freddie Crittenden. 

Warner difende il titolo nel decathlon

Il vice campione del mondo di Pechino 2015 Damian Warner ha vinto l’oro nel decathlon per la seconda edizione consecutiva di questa manifestazione con 8513 punti ottenendo i seguenti risultati: 10”32 sui 100 metri, 7.74m nel salto in lungo, 15.01m nel getto del peso, 1.97m nel salto in alto, 47”77 nei 400 metri, 13”68 sui 110 ostacoli, 48.82m nel lancio del disco (migliore prestazione della sua sua carriera), 4.40m nel salto con l’asta, 59.48m nel lancio del giavellotto e 4’38”31 nei 1500 metri. Warner ha vinto in questa stagione il meeting di Goetzis stabilendo la migliore prestazione mondiale dell’anno con 8711 punti. Il grenadino Lindon Victor ha vinto la medaglia d’argento con 8240 punti precedendo il canadese Pierce Lepage (8161 punti). 

Echevarria primo vincitore cubano nel salto in lungo dai tempi di Pedroso 

Il campione del mondo indoor del salto in lungo Juan Miguel Echevarria ha conquistato il successo nel salto in lungo con 8.27m al quarto tentativo diventando il primo lunghista cubano a vincere questo titolo dal 2003 quando si impose il quattro volte campione del mondo Ivan Pedroso. 

Arop e Vazquez corrono sotto l’1’45” sugli 800 metri 

Il ventenne canadese Marco Arop ha vinto la terza medaglia d’oro per il suo paese sugli 800 metri nella storia di questa manifestazione fermando il cronometro in un ottimo 1’44”25. Arop ha superato negli ultimi 50 metri il portoricano Wesley Vazquez, che ha battuto il record nazionale con 1’44”48. Geneviève Lalonde ha stabilito il record della manifestazione sui 3000 siepi.

Malone vince il salto in lungo femminile per le Isole Vergini Britanniche

Le Isole Vergini Britanniche hanno vinto la prima medaglia d’oro nella storia dei Giochi Panamericani grazie al successo di Chantel Malone con 6.68m. Malone aveva già realizzato il personale ad inizio stagione con 6.90m negli Stati Uniti e ha gareggiato lo scorso Giugno al Golden Gala di Roma. La lunghista e triplista statunitense Keturah Orji ha sfiorato di due centimetri la medaglia d’oro con un salto da 6.66m al quarto tentativo. La vincitrice della Diamond League del lungo e del triplo Caterine Ibarguen è finita fuori dal podio in quinta posizione con 6.54m. 

La giamaicana Natoya Goule si è imposta negli 800 metri femminili in 2’01”26 davanti alla cubana Mary Almanza (2’01”64).

La campionessa del Commonwealth Danniell Dodd ha trionfato nel getto del peso femminile stabilendo il record dei Giochi Panamericani e il primato giamaicano con 19.55m. 

La statunitense Kara Winger ha dominato il lancio del giavellotto femminile con 64.92m precedendo Liz Gleadle (63.30m). 

La canadese Natasha Wodak ha vinto la prima medaglia d’oro per il suo paese sui 10000 metri femminili stabilendo il record dei Giochi con 31’55”17. Il messicano Fernando Martinez ha vinto l’oro sui 5000 metri maschili in 13’53”87 precedendo il brasiliano Altobelli Da Silva (così chiamato dai genitori in onore del calciatore italiano Alessandro Altobelli). Da Silva ha vinto i 3000 siepi in 8’30”73. Titolo statunitense sui 1500 metri femminili per Dominique Hiltz sui 1500 metri femminili in 4’07”14 davanti alla specialista giamaicana dei 3000 siepi Aisha Praught (4’08”26) e Alexa Efraimson (4’08”63). 

Il Brasile ha vinto entrambe le staffette 4x100 in 38”27 in campo maschile davanti a Trinidad e Tobago (38”46) e a Stati Uniti (38”79) e in 43”04 nella gara femminile davanti al Canada (43”37) e agli Stati Uniti (43”39). Alejandro Perlaza e Anthony Zambrano hanno guidato la Colombia al successo nella staffetta 4x400 in 3’01”41 davanti agli Stati Uniti (3’01”72) e a Trinidad and Tobago (3’02”25). 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.