Perisic, addio all'Inter: ufficiale il passaggio Bayern Monaco

L'affare si è chiuso sulla base di un prestito oneroso di 5 milioni con diritto di riscatto fissato a 20. Mercoledì il primo allenamento con Lewandowski e compagni.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il conto alla rovescia è terminato. Ivan Perisic è ufficialmente del Bayern Monaco. La trattativa di calciomercato con l'Inter si è chiusa. Antonio Conte non voleva puntare su di lui e così ha deciso di voltare pagina e separarsi dal giocatore. Non ha mai cercato di ricucire il rapporto, cosa che invece aveva più volte provato a fare Luciano Spalletti. 

Il Bayern Monaco aveva bisogno di acquistare un esterno di qualità per sostituire Robben (che si è ritirato) e Ribery (svincolato lo scorso 30 giugno), e aggiungere così un'altra alternativa a Gnabry e Coman (le uniche altre due ali presenti in rosa) per permettere al tecnico Niko Kovac di fare maggiore turnover. Ecco perché l'affare si è chiuso in fretta.

Perisic era il grande desiderio di calciomercato del tecnico croato. Aveva espresso il desiderio già a inizio estate, quando i dirigenti del Bayern Monaco, convinti di poter prendere Leroy Sané del Manchester City (che poi però si è rotto il crociato), lo avevano snobbato. Ora la situazione è cambiata radicalmente. Non solo perché ad oggi i bavaresi non erano ancora riusciti ad acquistare nessuno in attacco, ma anche perché di giorni, fino al 2 settembre (quando non sarà più possibile fare operazioni in entrata), non ne mancano più tanti.

Ivan Perisic lascia l'Inter: è del Bayern Monaco
Ivan Perisic passa al Bayern Monaco

Calciomercato Inter, Perisic al Bayern Monaco: è ufficiale

Per questo il Bayern ha accelerato improvvisamente. Per questo la trattativa di calciomercato è decollata immediatamente. L'affare è uffficiale: le due società hanno trovato l'accordo sulla base di un prestito oneroso (5 milioni di euro) con diritto di riscatto a 25 milioni. Kovac, che l'anno scorso ha faticato a gestire lo spogliatoio del Bayern, ha quindi il suo uomo di fiducia. Il tecnico ha infatti già allenato Perisic per due anni (dal 2013 al 2015) quando sedeva sulla panchina della nazionale croata.

Vota anche tu!

L'Inter ha fatto bene a vendere Perisic?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Ieri Perisic ha effettuato le visite mediche con il Bayern presso l'ospedale Barmherzige Brüder di Monaco di Baviera, sotto gli occhi del dottor Roland Schmidt. "Ho appena fatto le visite mediche, farò del mio meglio", ha detto il giocatore alla Bild parlando già da ex giocatore dell'Inter.

L'idea è quella di farlo allenare da mercoledì con i nuovi compagni. Conoscendo bene il campionato tedesco (dove in passato ha già giocato con Borussia Dortmund e Wolfsburg), Ivan potrebbe esordire già venerdì nella gara inaugurale della Bundesliga contro l'Hertha Berlino. 

Perisic: "Felice di essere tornato in Germania"

Dopo la firma, Perisic ha rilasciato altre dichiarazioni ai canali ufficiali del club:

Sono molto felice di essere tornato in Germania. Il Bayern è uno dei più grandi club d'Europa. Vogliamo vincere la Bundesliga, la Coppa di Germania e la Champions League

Così invece il direttore sportivo Hasan Salihamidzic:

Ivan ci aiuterà grazie alla sua pluriennale esperienza internazionale. Tecnicamente è forte, è un giocatore duttile. Sono sicuro che Ivan si integrerà rapidamente perché conosce già bene la Bundesliga e il nostro allenatore Niko Kovac

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.