Inter, Lukaku già a Milano: al Manchester United 65 milioni più bonus

I nerazzurri hanno convinto i Red Devils offrendo 65 milioni più un massimo di 10 di bonus e percentuale sulla futura rivendita. Il belga, già a Milano, firmerà fino al 2024 a 8 milioni a stagione.

31 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Sorpasso effettuato e traguardo raggiunto. L'Inter ha battuto la Juventus nella corsa a Romelu Lukaku. Il Manchester United ha accettato l'offerta di 65 milioni più un massimo di 10 di bonus (e percentuale sulla futura rivendita), ponendo fine a un'estenuante telenevola di calciomercato.

Il centravanti belga, che ha mercoledì ha ricevuto 400 mila sterline di multa dai Red Devils per non essersi presentato a Carrington e aver due allenamenti (è rimasto in Belgio ad allenarsi con l'Anderlecht), è già arrivato in Italia per sostenere le visite mediche e firmare un contratto di cinque anni (fino al 2024) a circa 8 milioni di euro a stagione. 

Antonio Conte abbraccia così il suo centravanti titolare, richiesto a inizio estate e cercato anche ai tempi in cui era manager del Chelsea (quando passò dall'Everton allo United per 90 milioni). Tra l'altro in Italia il classe 1993 trova il fratello Jordan, terzino di proprietà della Lazio. Un motivo in più per venire nel Belpaese.

Inter, l'arrivo di Lukaku a Milano

Romelu Lukaku è arrivato all'aeroporto di Malpensa nella notte tra il 7 e l'8 agosto. Ad accoglierlo tantissimi tifosi dell'Inter, che nonostante l'orario (è atterrato all'1:30) non si sono voluti perdere in alcun modo le prime immagini dal vivo del loro nuovo attaccante. Intanto in un ristorante a Milano la dirigenza nerazzurra al gran completo, composta da Zhang, Marotta, Ausilio, Baccin e Antonio Conte, festeggiava la chiusura dell'operazione. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.