Dalla Spagna: Raiola sta usando la Juventus per portare Pogba al Real

L'agente del centrocampista attualmente in forza al Manchester United secondo As starebbe utilizzando l'interesse dei bianconeri a proprio vantaggio per spingere le merengues a muoversi con più decisione.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Lo scorso 17 luglio Matthijs de Ligt è sbarcato nel mondo della Juventus, rilanciando le ambizioni bianconere in vista della prossima edizione della Champions League che la squadra di Sarri dovrà assolutamente provare a vincere. Fautore dell'operazione quello che oggi viene considerato insieme a Jorge Mendes il re del calciomercato, Mino Raiola, agente del difensore olandese per cui non sono mancati cori e applausi da parte dei tifosi.

Colpo importantissimo per una squadra che cerca continuamente di migliorarsi, De Ligt non avrebbe dovuto essere l'ultimo colpo del mercato bianconero: si parlava ormai da settimane di un Paul Pogba scontento al Manchester United e desideroso di tornare alla Juventus, il club che lo ha lanciato nel grande calcio e dove è sempre stato amato. Un ritorno suggestivo di cui tra un coro e un applauso qualcuno ha chiesto a Raiola, che pur non promettendo niente ha fatto intendere che qualcosa bolliva in pentola.

Ebbene, secondo il noto quotidiano sportivo spagnolo As in realtà l'agente di Pogba (e di De Ligt) starebbe sfruttando l'interesse manifestato dalla Juventus per il centrocampista francese per spingerlo in direzione del Real Madrid, club che del resto da tempo è sulle tracce di un campione che il Manchester United continua a considerare incedibile. Accostando il suo assistito ai colori bianconeri Mino Raiola spera di spingere le merengues a farsi avanti con più decisione, un tentativo disperato a poche ore dalla chiusura del calciomercato inglese.

L'agente Mino Raiola
Mino Raiola, agente di numerose stelle come Pogba, De Ligt, Donnarumma e Balotelli, è da anni uno dei veri protagonisti del calciomercato.

Calciomercato, Raiola al lavoro per la cessione di Pogba: è sfida contro il tempo

Le trattative si chiudono per la Premier questo giovedì, ed è per questo motivo che Fabio Paratici si troverebbe in Inghilterra in questi giorni: il motivo ufficiale è definire lo scambio con il Manchester City Cancelo-Danilo e tentare di vedere se esistono ancora i margini per quello con il Manchester United tra Lukaku e Dybala, tuttavia il ds bianconero pare interessato anche a capire se è davvero impossibile arrivare a Pogba.

L'idea della Juventus è quella di presentare un'offerta che comprenderebbe 40-50 milioni di euro e i cartellini di Mandzukic e Matuidi, una proposta che difficilmente interesserà il Manchester United e tuttavia l'unica possibile al momento da parte dei bianconeri, che devono ancora operare alcune cessioni importanti prima di potere investire nuovamente sul mercato. Detto che il tempo stringe - Solskjaer non si priverà mai di Pogba senza poter acquistare un valido sostituto - ecco che Raiola cerca di agitare le acque.

L'idea è quella di spingere il Real Madrid a effettuare un'offerta importante, spaventando le merengues con la possibilità che Pogba finisca per accordarsi con la Juventus. Una mossa che potrebbe anche avere i suoi effetti, dato che Florentino Perez intende accontentare Zidane che chiede a gran voce da tempo l'acquisto del francese. Sullo sfondo resta però Donny van de Beek, che il club spagnolo avrebbe individuato come alternativa vista l'impossibilità di trattare con il Manchester United.

Come si concluderà questo intrigante triangolo di mercato è tutto da vedere: la sensazione è che alla fine Paul Pogba possa essere costretto a restare al Manchester United, e più passano le ore più questa pista si rafforza. Tuttavia quando c'è nel mezzo uno come Mino Raiola davvero tutto può succedere, ecco perché Juventus e Real Madrid restano in campana. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.