Liverpool, cade il muro Van Dijk: Gabriel Jesus lo salta dopo 17 mesi

L'olandese non veniva dribblato dal 2018 in partite ufficiali fra club e nazionale. A fermare la striscia è stato l'attaccante del City.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il primo trofeo stagionale in Inghilterra va al Manchester City, capace di battere il Liverpool ai calci di rigore per conquistare il Community Shield. Ma nella partita che apre la stagione calcistica delle squadre della Premier, un altro "titolo" lo ha conquistato Gabriel Jesus.

L'attaccante brasiliano infatti non ha soltanto segnato il rigore decisivo per il successo dei Citizens ma all'88esimo minuto ha saltato in dribbling Van Dijk. Qual è la notizia? Che questo non succedeva da circa 17 mesi.

Gabriel Jesus è infatti il primo giocatore a superare l'olandese da Merino del Newcastle, che ci riuscì nel marzo 2018. Da allora Van Dijk non era mai stato dribblato, né in campionato né in Champions League né tantomeno in Nazionale: ben 65 partite.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.