Napoli, retroscena De Laurentiis: "Ho chiamato l'agente di Lukaku"

Il presidente del club azzurro ha svelato una telefonata con l'agente del centravanti belga: "Gli ho chiesto se andava alla Juventus o meno. Mercato va chiuso a fine luglio".

5 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il calciomercato del Napoli non si fermerà agli arrivi di Manolas, Di Lorenzo ed Elmas. Carlo Ancelotti attende almeno una pedina per rinforzare il suo attacco: sfumato Nicolas Pépé, passato all'Arsenal e diventato l'acquisto più costoso nella storia dei Gunners, in casa azzurra è tornato di moda il nome di Hirving Lozano del PSV, senza dimenticare le piste che conducono a James Rodriguez e Mauro Icardi, sempre vive.

Ai microfoni di Sky, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha tracciato il punto sull'attualità del club, partendo proprio dal mancato arrivo di Pépé. Operazione diventata troppo costosa rispetto alle idee di partenza, con tanto di messaggio per i tifosi: "Devono anche rendersi conto che in ogni trattativa c'è un punto di rottura e uno di riconciliazione".

La garanzia è che il calciomercato del Napoli porterà alla corte di Ancelotti altri nomi di qui al 2 settembre, data di chiusura delle contrattazioni. De Laurentiis ha però individuato anche le ragioni della maggiore forza contrattuale che oggi la Premier League mette in mostra:

Il vero calcio purtroppo alberga in Inghilterra: con il ritorno di Conte, Ancelotti, Sarri e chissà Allegri dove andrà, quest’anno siamo più forti in Italia, ma serve tempo per seminare e tornare grandi. L'Arsenal fattura cinque volte più del Napoli e quindi probabilmente avrà offerto un pochino di più rispetto alla cifra blu che avevo offerto io. 

Calciomercato Napoli, Aurelio De Laurentiis ha parlato di Lukaku
Calciomercato Napoli, Aurelio De Laurentiis ha parlato dell'attaccante Romelu Lukaku

Calciomercato Napoli, De Laurentiis e quella chiamata per Lukaku: "Sono amico del suo agente"

Proprio alla Premier League il Napoli ha pensato per rinforzare il parco attaccanti per la stagione 2019/2020. Romelu Lukaku, centravanti belga del Manchester United oggi al centro degli interessi di Inter e Juventus, è stato protagonista di una telefonata rivelata dallo stesso ADL. Il patron azzurro ha parlato dell'attaccante classe 1993 con il suo procuratore, forte di una antica amicizia:

Sapete perché si sussurra qualcosa su di lui? Perché io sono molto amico del suo agente Pastorello, che mi sta molto simpatico e che sveglio spesso all'alba. Gli ho chiesto: 'Lukaku andrebbe bene per il Napoli? Ma va alla Juventus o no?'. Abbiamo parlato in questi termini, i procuratori anche ad arte ovviamente hanno interesse a dire che è arrivata una richiesta in più per il loro assistito per aumentare di più il prezzo con un'altra parte in causa. Per questo dico: apriamo il mercato il giorno dopo che finisce il campionato e chiudiamolo alla fine di luglio.

Lukaku-Napoli, almeno per ora, resterà però un affare nel cassetto. De Laurentiis non ha fatto apertamente nomi, ma ha anche spiegato che dietro un'operazione di calciomercato ci sono molteplici variabili, che non riguardano solo il risultato sportivo o i parametri economici:

Quando ci si avvicina a un certo tipo di calciatore o la controparte sa che vuoi comprare, tutti vogliono ottenere il meglio. Poi ci sono i giocatori con le proprie famiglie e la situazione ambientale è molto importante: quando lo acquisti, compri una parte della sua vita. Napoli è una città straordinaria, ma per uno che ha vissuto in un altro contesto ed è giovanissimo, arrivare qui può essere abbagliante ma anche molto destabilizzante.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.