Genoa, tutti pazzi per Schone: "Spero di segnare nel derby"

Colpo del presidente Preziosi che si assicura un regista di livello internazionale. Schone firmerà un biennale da 1,8 milioni a stagione. Presto le visite mediche. Intanto le sue prime parole.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Genoa piazza il colpo. Preziosi ha infatti definito l'acquisto di Lasse Schone che arriva dall'Ajax con cui ha appena vissuto una delle migliori stagioni in carriera. Un'annata corredata dal titolo di campione d'Olanda, ma soprattutto da una meravigliosa cavalcata in Champions terminata a trenta secondi dalla finale di Madrid.

Su questa trattativa il Genoa lavorava da due mesi, i primi contatti risalgono a inizio giugno, quando Preziosi aveva già in mente la nuova fisionomia da dare al Grifone. Gioco e idee grazie alla mano di Aurelio Andreazzoli. Un progetto tecnico che però necessitava di un perfetto direttore d'orchestra. Un regista in grado di dettare i tempi e organizzare l meglio la manovra.

Schone era un'occasione, un giocatore che Andreazzoli ha subito promosso, chiedendo ai propri dirigenti di fare in modo di riuscire a portare a casa il nazionale danese. Del resto quanto fatto dal classe '86 in questi anni ad Amsterdam e soprattutto nell'ultima stagione non poteva lasciare indifferenti. Il Genoa si è mosso in silenzio, si temeva l'inserimento di altri club, ha allacciato i contatti con i dirigenti dell'Ajax e ha portato avanti un'opera di convincimento con l'entourage del giocatore, senza però sbandierare le proprie intenzioni.

Genoa, Schone con la maglia dell'Ajax
Genoa, arriva Schone

Genoa, ecco Schone: per lui pronto un contratto fino al 2021

Ci è voluto tempo, del resto su Schone non c'era solo il Grifone. Ci sono stati anche intoppi, tanto che in quei momenti Preziosi si era informato anche della situazione di Lucas Biglia e Milan Badelj. Ma nelle ultime ore ecco l'accelerata. Prima l'accordo con il giocatore e con i suoi agenti per un contratto biennale, più opzione per il terzo anno, da 1.8 milioni a stagione. Del resto per un giocatore che appena compiuto 33 anni l'offerta era molto allettante. Poi tra la notte di venerdì e la mattina di sabato è arrivato anche l'accordo con i Lancieri col Genoa che verserà 1.5 milioni. 

Schone è arrivato in Italia accolto da una folla festante per sottoporsi alle visite mediche e firmare il contratto con la sua nuova squadra. Quarantacinque presenze e tre gol con la Danimarca, 286 con la maglia dell'Ajax corredato anche da 64 gol. Il curriculum di questo centrocampista è di tutto rispetto. 

Schone lascerà i Lancieri dopo sette anni e l'Olanda dopo diciassette. Una carriera spesa nei Paesi Bassi e in Eredivise, prima con l'Herenveen che lo ha svezzato e poi con il De Graafschap che invece lo ha fatto debuttare. Poi il passaggio al NEC Njimegen nel 2008, quattro anni utili per esplodere e attrarre l'attenzione del club più titolato del paese. Con l'Ajax Schone diventa giocatore vero, vince sei titoli, tra cui tre campionati olandesi e attira anche l'interesse di club più quotati. Difficile però lasciare un club come quello di Amsterdam. Ma ora i tempi sono cambiati, a 33 anni il danese cercava una nuova sfida e il Genoa l'ha offerta su un piatto d'argento. 

"Spero di segnare nel derby su punizione"

Ecco le prime parole di Schone una volta arrivato in Italia:

Spero di fare del mio meglio e magari segnare anche qualche gol, possibilmente su punizione nel derby. Sono molto contento di essere qua. Non mi aspettavo un'accoglienza del genere, queste persone sono incredibili, anche se mi avevano già raccontato di quanto fossero attaccate alla squadra. La scelta di venire qui? Per il club, per la gente, per la città e per la nazione. È stata una scelta molto difficile. Ho parlato a lungo con mia moglie e con le persone a me care. Tutti all'Ajax sanno cosa penso del club e che periodo meraviglioso ho trascorso con loro. La scorsa stagione ha rappresentato l'apice. Con l'Ajax non è un addio, ma un arrivederci. Anche se adesso ho 33 anni, al Genoa hanno un progetto per me. Stanno cercando un numero 6 e ricoprirò quel ruolo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.