Calciomercato, l'Arsenal prepara il blitz a Barcellona per Coutinho

Emery vuole un altro rinforzo offensivo e nelle prossime ore è previsto un incontro tra le due dirigenze per definire il passaggio di Coutinho all'Arsenal.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo aver piazzato l'acquisto più caro della propria storia, l'Arsenal non sembra avere alcuna intenzione di fermarsi sul fronte calciomercato. Emery ha chiesto fantasia, imprevedibilità, vuole una squadra che sappia tenere in mano il pallino del gioco e che sappia diventare devastante quando olterpassa la metà campo. Gli investimento vanno in questo senso, si pensi anche a Ceballos oltre che a Pepe.

Sono ore importanti anche perché il mercato, in Inghilterra, chiuderà il prossimo giovedì e quindi il tempo a disposizione è poco. Per questo nelle ultime ore, come riporta Sport, i Gunners hanno deciso di dare l'assalto a Philippe Coutiunho. È l'ex Liverpool dunque il profilo individuato per rinforzare ulteriormente il pacchetto offensivo della squadra. 

Una trattativa non semplice, ma nemmeno impossibile. La giornata di svolta potrebbe essere domenica quando Arsenal e Barcellona s'incontreranno al Camp Nou per il trofeo Gamper. Il direttore dell'area tecnica degli inglesi, Raul Sanllehi, si metterà al tavolo con Bartomeu e gli uomini mercato del Barça per cercare di trovare l'intesa e portare quindi Coutinho all'Emirates Stadium.

Calciomercato, Coutinho con la maglia del Brasile
Calciomercato, Coutinho nel mirino dell'Arsenal

Calciomercato, c'è Coutinho nel mirino dell'Arsenal: presto un incontro con il Barcellona

Trattativa non semplice. Si diceva. Del resto l'Arsenal non vuole portare avanti un altro investimento pesante dopo aver sborsato 80 milioni di euro per Pepe. Per questo l'idea di Sanllehi è quella di chiedere il fantasista brasiliano in prestito oneroso per un anno. Una formula simile, insomma, a quella con la quale è stato convinto il Real Madrid a cedere Dani Ceballos. Il Barcellona dal canto suo sa di non poter tirare troppo la corda. Per due motivi. 

Coutinho è scontento e freme per andare via. A Barcellona non si è ambientato, non è mai entrato nei meccanismi offensivi di Valverde e negli ultimi tempi della passata stagione era diventato bersaglio costante dei fischi del popolo blaugrana. Insomma il rapporto è compromesso e una soluzione va trovata. C'è poi da considerare che l'arrivo di Griezmann chiude ancor di più gli spazi a Coutinho che al momento è la quinta scelta in avanti dopo Messi, Suarez, l'ex Atletico e Dembele. 

Vero che il Barcellona ha versato 142 milioni di sterline per acquistare il brasiliano dal Liverpool poco più di un anno fa, ma è pur vero che un prestito in un campionato che Coutinho padroneggia come la Premier potrebbe permettere al Barça di veder di nuovo valorizzato un proprio patrimonio. Per questo nelle ultime ore si è diffuso un certo ottimismo intorno alla riuscita dell'operazione che nelle prossime ore conoscerà il suo capitolo principale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.