Supercoppa Uefa, la prima volta di un'arbitra: è Stephanie Frappart

Stephanie Frappart, oltre ad aver già diretto in Ligue 1, aveva arbitrato la finale del Mondiale femminile fra Stati Uniti e Olanda. Ora dirigerà la partita del 14 agosto.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Che fosse una predestinata lo si era capito da tempo. Nel 2014 Stephanie Frappart era stata la prima donna ad arbitrare un match di Ligue 2 - si trattava di Niort-Brest - e nello scorso aprile aveva aperto la strada alle colleghe anche nella massima divisione maschile francese, designata per Amiens-Strasburgo, terminata per la cronaca 0-0. Solo la tedesca Bibiana Steinhaus aveva diretto prima di lei, era il 2017, in una delle principali leghe europee.

Nel frattempo la sua carriera andava brillantemente avanti in parallelo anche fra le donne: prima il Mondiale 2015 in Canada, poi le Olimpiadi di Rio 2016 e l'Europeo dell'anno seguente, fino all'incoronazione definitiva, avvenuta al Mondiale femminile 2019 dove ha arbitrato ben quattro match fra cui la prestigiosa finale che ha visto il trionfo delle ragazze degli Stati Uniti su quelle dell'Olanda per 2-0.

Nulla di cui stupirsi, anzi, visto che da tempo la FIFA aveva invitato le federazioni affiliate ad avvalersi dei "fischietti donna". Stupisce piuttosto che in Italia ancora nemmeno se ne parli, magari in attesa dell'immancabile disputa se le ragazze col fischietto vadano chiamate arbitre - perché no, visto lo sdoganamento di ministra e persino direttora - o arbitri donna, con l'auspicio che a nessuno venga in mente il paternalistico arbitri in gonnella.

Stephanie Frappart arbitra
Stephanie Frappart ha arbitrato la finale del Mondiale femminile fra Usa e Olanda

Supercoppa Uefa: la prima volta di un'arbitra

Intanto anche l'Europa va avanti e non aspetta, anzi rilancia: Stephanie Frappart, infatti, sta per sorpassare la collega Steinhaus diventando la prima arbitra chiamata a dirigere una finale maschile a livello continentale. Sarà proprio lei ad arbitrare il match nel quale, il 14 agosto prossimo, Liverpool e Chelsea si contenderanno la Supercoppa Uefa al Besiktas Park di Istanbul. Un match, quindi, che entrerà nella storia non solo perché si tratta della prima finale della Supercoppa europea fra due squadre inglesi - italiane e tedesche ci erano già arrivate - ma anche perché sarà la prima finale Uefa diretta da una donna, dopo che nel decennio scorso la svizzera Nicole Petignat aveva arbitrato alcuni match preliminari di Coppa Uefa.

Stephanie si avvarrà di una crew "stellare", visto che avrà al suo fianco l'italo-francese Manuela Nicolosi e l'irlandese Michelle O'Neill e soprattutto al Var ci sarà il nostro Massimiliano Irrati, mentre il ruolo del quarto uomo sarà coperto dal turco Cuneyt Cakir. L'ex arbitro Roberto Rosetti, ora presidente della Commissione Arbitri dell'UEFA,  ha commentato:

Stéphanie Frappart ha dimostrato nel corso degli anni di essere una delle migliori arbitre al mondo. Ha le capacità per stare su quel grande palcoscenico, come ha già dimostrato alla finale della Coppa del Mondo femminile di quest'anno. Spero che possa ampliare la sua esperienza con il match di Istanbul, ora che è al culmine della sua carriera arbitrale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.