Hamilton: "Verstappen? Smetteranno di dire che vinco per la vettura"

Il pilota britannico ha analizzato la possibilità di avere nei prossimi anni l'olandese come compagno di team ed è favorevole a condividere il box con lui.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Lewis Hamilton negli ultimi anni si è sensibilmente avvicinato ai record, apparentemente inarrivabili, di Michael Schumacher stabiliti in Formula 1. Il pilota britannico è a 2 titoli iridati dal tedesco e soprattutto a 11 sole lunghezze dal record di vittorie dell'ex Ferrari che in tutto vinse 91 gare nella sua sfavillante carriera.

Già suo, invece, il primato di pole (87), a più 19 su Michael Schumacher. Il tedesco però sembra ancora lontano per quanto concerne il numero di giri veloce in gara con ben 77 best lap contro i 43 di Hamilton.

Nonostante questi numeri pazzeschi però molte volte si è discusso se tutto questo fosse frutto del talento del pilota o della straordinaria vettura a sua disposizione. Mercedes, in fondo ha portato al Mondiale anche il suo compagno di team Rosberg negli anni passati, dimostrando di fatto di aver messo in piedi un progetto nel totale vincente.

Valtteri Bottas in conferenza stampa
Valtteri Bottas rischia di salutare la Mercedes a fine anno

Hamilton: "Mi trovo bene con Bottas"

Negli ultimi giorni si è ventilata nel paddock la possibilità di vedere nei prossimi anni l'irruenza e il talento giovanile di Max Verstappen in Mercedes, accanto proprio a Lewis Hamilton. Il britannico parlando a Marca non si è sottratto a discutere della questione.

Onestamente non ho problemi. Come ho sempre detto mi piace lavorare con Valtteri e non so come sarebbe per la squadra gestire certe dinamiche che si verrebbero a creare tra me e Max.

Attualmente Bottas ha un contratto con scadenza dicembre 2019 e ci sono davvero tanti giovani dell'Academy Mercedes a spingere per prendere possesso del suo volante. In particolare Ocon potrebbe sostituirlo, ma l'ipotesi Verstappen naturalmente stuzzica la fantasia di dirigenti e tifosi del marchio di Stoccarda. Hamilton da par suo non sembra avere nulla in contrario.

In questa cosa vedo sia aspetti positivi che negativi. Non ho un'opinione specifica al riguardo. Ultimamente però sento storie che batto Max perché abbiamo macchine diverse, questo quindi mi darebbe la possibilità di dimostrare che non è così. Red Bull in ogni caso è cresciuta molto e credo che saranno competitivi nelle prossime gare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.