Formula 1, GP Ungheria: Hamilton e Red Bull davanti nelle prove libere

Il resoconto della prima giornata di prove libere all'Hungaroring, condizionata dalla pioggia. Al mattino svetta Hamilton, nel pomeriggio doppietta Red Bull.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Formula 1 oggi in azione in Ungheria per la prima giornata di prove libere dell'ultimo gran premio che precede la pausa estiva. La pioggia ha un po' condizionato il lavoro dei team, che comunque potrebbero ritrovare l'acqua anche sabato nelle qualifiche. Le previsioni meteo per domenica invece sono buone, da vedere con quali informazioni ci arriveranno i piloti.

Nella mattinata di venerdì in FP1 miglior tempo realizzato da Lewis Hamilton. Il cinque volte campione del mondo di Formula 1 vuole riscattare il deludente weekend di Hockenheim e ha iniziato subito forte. Best lap in 1'17"233 per lui, che comunque in questa sessione ha potuto utilizzare le gomme slick dato che la pioggia è stata leggera. Seconda posizione a 165 millesimi per Max Verstappen (anche un testacoda per l'olandese) con la Red Bull, solamente un millesimo più veloce della Ferrari di Sebastian Vettel. Quarto posto per Pierre Gasly, finora deludente in questa stagione e con un ritardo di oltre 4 decimi dal leader del turno.

Solamente sesto Charles Leclerc, che con la sua Ferrari ha faticato a mettere insieme un giro ottimale. Peggio è andata a Valtteri Bottas, che a causa di problemi alla power unit della sua Mercedes non ha potuto praticamente girare. Sorprendente Kevin Magnussen, quinto su Haas. Settimo Nico Hulkenberg, che deve guadagnarsi la conferma in Renault soprattutto dopo il grave errore di Hockenheim. In top 10 anche le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz, così come Kimi Raikkonen al volante dell'Alfa Romeo. Di seguito tempi ufficiali e classifica della FP1 del Gran Premio d'Ungheria 2019 di Formula 1.

  1. Lewis Hamilton MERCEDES 1:17.233 41 giri
  2. Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:17.398 +0.165s 28
  3. Sebastian Vettel FERRARI 1:17.399 +0.166s 25
  4. Pierre Gasly RED BULL RACING HONDA 1:17.682 +0.449s 25
  5. Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:17.942 +0.709s 31
  6. Charles Leclerc FERRARI 1:18.188 +0.955s 29
  7. Nico Hulkenberg RENAULT 1:18.417 +1.184s 31
  8. Lando Norris MCLAREN RENAULT 1:18.531 +1.298s 34
  9. Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 1:18.702 +1.469s 23
  10. Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:18.787 +1.554s 32
  11. Daniel Ricciardo RENAULT 1:18.894 +1.661s 30
  12. Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:18.973 +1.740s 32
  13. Daniil Kvyat SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1:18.982 +1.749s 33
  14. Alexander Albon SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1:19.223 +1.990s 28
  15. Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 1:19.325 +2.092s 20
  16. Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:19.488 +2.255s 24
  17. George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:19.649 +2.416s 33
  18. Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 1:19.722 +2.489s 34
  19. Robert Kubica WILLIAMS MERCEDES 1:20.322 +3.089s 30
  20. Valtteri Bottas MERCEDES 2
Vettel e Leclerc sulla pista di Formula 1 in Ungheria
Da capire ancora il potenziale di Vettel e Leclerc con la Ferrari in Ungheria

Formula 1, Prove Libere GP Ungheria 2019: risultati, tempi e classifica FP2

Nel pomeriggio la pioggia è stata più condizionante, visto che sull'Hungaroring è caduta molta più acqua che al mattino. Pochi i giri che i piloti hanno potuto fare buone condizioni. Comunque, nella FP2 è stato Gasly a far registrare il miglior tempo in 1'17"854. La sessione non è troppo significativa, però il risultato può incoraggiare il francese, bisognoso di reagire in questo momento difficile per conquistare la conferma da parte della Red Bull in ottica 2020.

In seconda posizione Verstappen con l'altra RB15 a soli 55 millesimi di distanza. Terzo gradino del podio virtuale del secondo turno di prove libere per Hamilton, che ha accusato un gap di soli 141 millesimi dal leader. Il fatto che la FP2 sia poco indicativa si può capire anche dal fatto che i primi tre hanno utilizzato gomme diverse: Gasly soft, Verstappen medium e Lewis hard. Dietro il campione in carica c'è il suo compagno Bottas, sulla cui Mercedes W10 sono stati risolti i problemi al motore accusati nella prima sessione.

Quinta posizione per Ricciardo su Renault, davanti a Raikkonen e Leclerc. In top 10 rientrano anche Hulkenberg, Giovinazzi e Kvyat. Solo tredicesimo tempo per Vettel. La Ferrari è apparsa un po' in difficoltà, ma nel pomeriggio era veramente difficile capire i valori in pista a causa delle condizioni presenti. Per Albon nessun tempo con la Toro Rosso, visto che è andato a sbattere nelle battute iniziali. Comunque la giornata odierna potrebbe essere servita per prepararsi al sabato, se la situazione climatica dovesse essere simile e dunque ci saranno sufficienti dati per sistemare tutto al meglio. Di seguito i tempi ufficiali e la classifica finale della FP2 di Formula 1 all'Hungaroring.

  1. Pierre GASLY Red Bull Racing 1:17.854 
  2. Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.055 
  3. Lewis HAMILTON Mercedes +0.141 
  4. Valtteri BOTTAS Mercedes +0.330 
  5. Daniel RICCIARDO Renault +0.743
  6. Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.828
  7. Charles LECLERC Ferrari +0.998 
  8. Nico HULKENBERG Renault +1.038 
  9. Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.055 
  10. Daniil KVYAT Toro Rosso +1.103 
  11. Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.295 
  12. Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.324 
  13. Sebastian VETTEL Ferrari +1.400 
  14. Carlos SAINZ McLaren +1.544 
  15. Sergio PEREZ Racing Point +1.867 
  16. Lance STROLL Racing Point +1.920 
  17. George RUSSELL Williams +2.035 
  18. Lando NORRIS McLaren +2.547 
  19. Robert KUBICA Williams +2.585 
  20. Alexander ALBON Toro Rosso - -

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.