Cina, debutto di El Shaarawy con la maglia dello Shanghai Shenhua

Il Faraone entra dopo un'ora di gioco e prova subito a lasciare il segno: rete soltanto sfiorata.

2 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Dopo un'ora di gioco trascorsa in panchina durante la partita tra lo Shanghai Shenhua e lo Wuhan Zall, per Stephan El Shaarawy, con la sua nuova maglia blu numero 22 sulle spalle, è arrivato il momento di debuttare nella Chinese Super League.

L'allenatore Choi Kang-hee al 62' ha chiamato al Faraone per tentare di correre ai ripari, poco dopo aver subito la rete del pareggio degli ospiti, che con Jean Evrard Kouassi erano riusciti a trovare il 2-2 (il primo tempo si era concluso con un 2-1 in rimonta dei padroni di casa, che avevano recuperato con la doppietta di Kim-Shin-wook la rete del momentaneo vantaggio di Leo Baptistao).

Appena ha fatto il suo ingresso in campo, El Shaarawy è stato accolto da un'ovazione da parte del pubblico, che si è entusiasmato pochi minuti più tardi, quando dopo essersi liberato il destro a suo modo (partendo da sinistra e duettando con un compagno di squadra) l'ex Roma ha sfiorato la rete del vantaggio, calciando di poco a lato.

Chinese Super League, il debutto di El Shaarawy
El Shaarawy e il suo debutto in Chinese Super League

Cina, il debutto di Stephan El Shaarawy

Si è ripetuto circa dieci minuti più tardi con un bel sinistro potente al volo da buona posizione, che però ha trovato la pronta risposta di Dong. Con il passare dei minuti (e un calcio di rigore fallito dagli ospiti) El Shaarawy ha preso sempre più confidenza con i nuovi compagni, deliziando la platea con le sue giocate, tra cui un delizioso colpo di tacco che ha dato avvio a un'azione che per poco non porta al 3-2.

Solo un miracolo di un difensore sulla linea ha lasciato inalterato il risultato, impedendo così ai padroni di casa di conquistare tre punti e far festeggiare con una vittoria il debutto del Faraone.

Appuntamento solo rimandato per Stephan, così come quello con il suo primo gol in Chinese Super League. A livello personale, in ogni caso, il debutto dell'attuale calciatore italiano più pagato al mondo è stato abbastanza positivo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.