Juventus, c'è l'accordo con Lukaku. E lo United vuole anche Mandzukic

Sono ore importanti per definire il maxi scambio con lo United: Dybala deve dare una risposta ai Red Devils che ora puntano anche Mandzukic. C'è l'intesa tra la Juve e Lukaku.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Si attende la risposta di Paulo Dybala, è l'ultimo step per sbloccare il maxi scambio sull'asse Juventus-Manchester United che coinvolge Romelu Lukaku. La Joya si è presa qualche giorno per riflettere e per trattare con i Red Devils. Dybala è arrivato a Torino ieri, è ufficialmente in vacanza fino a lunedì 5 e per ora al J Medical non sono programmate visite mediche e l'argentino non si allena agli ordini di Sarri.

Sono ore decisive, anche perché tra sei giorni il mercato inglese chiuderà i battenti e lo United ha una certa fretta di ottenere una risposta da Dybala. Paulo per ora non ha sciolto le riserve, a Torino sta bene, è restio a cambiare, soprattutto per un club in questo momento meno quotato della Juve e che non parteciperà alla prossima Champions League. 

Per questo la differenza potrebbe farla l'offerta economica del Manchester United. Dybala, che oggi ne percepisce 7,5, chiede almeno 10 milioni a stagione per firmare con i Red Devils, una richiesta importante che però il club inglese potrebbe accontentare. Sono ore decisive, anche perché come detto il tempo a disposizione non è molto. Intanto la Juventus ha raggiunto un'intesa con Lukaku. Il belga è allettato dalla possibilità di vestirsi di bianconero e nelle scorse ore il suo agente, Federico Pastorello, ha trovato l'accordo con Agnelli per un contratto di cinque anni a nove milioni a stagione.

Juventus, Mandzukic in bianconero
Juventus, Mandzukic piace allo United

Juventus, anche Mandzukic nel mirino del Manchester United

Per far quadrare il cerchio e mandare in porto la trattativa manca dunque il sì di Dybala. Una risposta della Joya è attesa al massimo entro 48-72 ore. Nel frattempo, il Manchester United ha allacciato contatti con la Juventus per un altro attaccante. Solskajaer ha chiesto a Woodward e ai propri uomini mercato di provare a prendere Mario Mandzukic. Con la possibile partenza di Lukaku, a Old Trafford c'è bisogno di una punta forte fisicamente, visto che in rosa - considerando anche Dybala - rimarrebbero solo giocatori offensivi con caratteristiche diverse come Sanchez, James, Rashford e Martial. 

Il croato è in lista di sbarco, per la Juventus non è più incedibile ed è pronta ad ascoltare offerte. Agnelli e Paratici per il cartellino di Mandzukic partono da una richiesta di 15 milioni, che però può scendere intorno ai 10. Una cifra che lo United può spendere, soprattutto in un affare completamente slegato rispetto allo scambio Dybala-Lukaku. 

Mandzukic non ha mai giocato in Premier, è l'ultimo campionato di alto livello che gli manca, potrebbe essere intrigato dalla sfida. C'è anche qui da trovare l'intesa sull'ingaggio: Mario ha appena rinnovato con la Juve e guadagna quasi cinque milioni a stagione. E bisogna vedere se i Red Devils saranno disposti a riconoscergli lo stesso ingaggio e per quanto tempo, considerando anche che la carta d'identità dell'ex Bayern dice 33 anni. L'asse Torino-Manchester è caldissimo, da Dybala a Lukaku, passando per Mandzukic: novità sono attese a breve. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.