Inter: arriva il no di Cavani, Conte chiede anche Vidal

Il tecnico nerazzurro continua ad avanzare determinate pretese in sede di mercato, puntando anche un suo pupillo oggi al Barcellona. Dubbi sul fronte offensivo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tanta, tanta confusione per il rush finale del calciomercato interista. Beppe Marotta, dopo aver di fatto perso - salvo clamorosi ripensamenti - Romelu Lukaku, ha dovuto incassare anche il no di Edinson Cavani, che secondo la Gazzetta dello Sport sarebbe decisamente orientato ad attendere gli sviluppi della situazione legata al possibile addio di Neymar. Così, con la trattativa per Edin Dzeko che avanza a piccoli passi ma senza trovare ancora una risoluzione, Antonio Conte si ritrova con il solo Lautaro Martinez come attaccante di ruolo, considerato come Mauro Icardi sia un separato in casa.

Nel frattempo però Conte avrebbe richiesto un'ulteriore pedina per il centrocampo, già abbondantemente rinfoltito dagli arrivi di Stefano Sensi e Nicolò Barella. Proprio per questo è tornato in auge il nome di Arturo Vidal, perno della mediana della Juventus che aprì il ciclo vincente poi proseguito anche da Massimiliano Allegri. Una situazione tutta in divenire, considerato come il cileno non sia affatto indispensabile nel progetto tecnico del Barcellona. Una eventuale ciliegina che andrebbe casomai ad arricchire ancor di più la mediana meneghina con un centrocampista moderno, dotato di senso del gol e tanta grinta e con esperienza nel nostro campionato.

Per quanto riguarda il fronte legato alle alternative offensive, invece, non convince la proposta del Napoli con Arek Milik come parziale contropartita tecnica nell'affare Icardi. Calciomercato che dunque, a poco più di un mese dalla sua chiusura, dovrà portare in dote almeno altri due attaccanti: detto di Dzeko, che al netto dei rallentamenti pare comunque destinato ai colori nerazzurri, tornano in auge le candidature di Duvan Zapata ed Ante Rebic. Quest'ultimo, già valutato nelle scorse settimane dall'accoppiata formata da Beppe Marotta e Piero Ausilio, sarebbe però complicatissimo da strappare ad un Eintracht Francoforte che ha già salutato Luka Jovic e Sebastien Haller. Per il croato ex Fiorentina, comunque, servirebbero almeno 40 milioni di euro.

Calciomercato Inter: Rebic Francoforte
Calciomercato Inter: Ante Rebic, in foto, torna una pista percorribile per l'attacco nerazzurro.

Calciomercato Inter: il punto sulle uscite

Per quanto riguarda le uscite, invece, continua il lavoro della dirigenza per tentare di piazzare esuberi come Joao Mario, cercato anche in Inghilterra e ambito soprattutto da un Monaco che però non ha ancora tentato l'affondo decisivo. Sul fronte Radja Nainggolan, invece, pare si sia giunti davvero agli sgoccioli con la Fiorentina, con l'affare che sembra viaggiare spedito verso un epilogo positivo in virtù degli ok di società e giocatore. Da limare ancora qualcosa, certo, ma il Cagliari sembra decisamente più staccato. Sul fronte giovani, infine, continuano a fioccare gli interessamenti per George Puscas, che piace in patria e in Inghilterra e che potrebbe inaspettatamente fruttare ai nerazzurri una cifra tra i 6 e i 10 milioni di euro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.