Ben Yedder, no a Cina e a ingaggio da 48 milioni: vuole l'Europeo

L'attaccante del Siviglia ha detto no alla proposta del Beijing Guoan. Troppo forte la voglia di rimanere in Europa e giocarsi le chance di convocazione con i Bleus.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Wissam Ben Yedder resiste e dice no alle lusinghe cinesi. Troppo forte la voglia di giocare ancora in Europa e soprattutto troppo forte la voglia di giocare l'Europeo con la maglia della nazionale francese. L'attaccante del Siviglia è uno degli uomini al centro del mercato, del resto nell'ultima stagione ha confermato di essere a tutti gli effetti uno dei migliori attaccanti in circolazione. 

I numeri sono tutti dalla sua parte: 30 gol e 12 assist considerando tutte le competizioni, miglior marcatore del club andaluso e oggi uomo mercato. Difficile per Monchi resistere alle offerte per un giocatore che a 28 anni è nel pieno della maturazione.

Ben Yedder è il gioiello in vetrina, per il Siviglia l'uomo con cui fare cassa, tenere a posto il bilancio e poi investire di nuovo sul mercato. Per questo la proprietà dei Rojiblancos aveva dato l'ok all'offerta del Beijing Guoan: 40 milioni nelle casse del Siviglia per il cartellino della punta e soprattutto contratto quadriennale da 12 milioni a stagione per l'ex Tolosa. Una proposta da capogiro su cui Ben Yedder ha riflettuto, confrontandosi anche con la famiglia. Del resto, di fronte all'opportunità di guadagnare 48 milioni in quattro anni, qualche giorno di elaborazione e ragionamento erano il minimo sindacale. 

Ben Yedder con la maglia del Siviglia
Ben Yedder dice no all'oro cinese

Ben Yedder no alla Cina: avrebbe guadagnato 48 milioni in quattro anni

Ma dopo aver pensato ecco la risposta a sopresa. L'attaccante ha detto no e i motivi sono chiari. Come riporta L'Equipe, infatti, Ben Yedder ha capito che se avesse accettato la proposta della squadra di Pechino sarebbe uscito dal calcio che conta e soprattutto avrebbe perso l'opportunità - oggi più concreta che mai - di essere convocato da Deschamps per l'Europeo della prossima estate. 

Troppo forte il richiamo della maglia della nazionale, troppo vivo il sogno di dare l'assalto al trofeo continentale e magari vincerlo. Per questo Ben Yedder ha deciso di rigettare l'offerta del Beijing Guoan e rimanere al Siviglia. Per quanto però non è dato saperlo. 

Su di lui infatti si stanno muovendo con una certa insistenza sia PSG che Manchester United. I parigini sono alle prese con la grana Neymar e anche Cavani non sembra sicuro di rimanere all'ombra della Tour Eiffel; così Tuchel e Leonardo hanno individuato in Ben Yedder l'uomo giusto per rinforzare il reparto offensivo. Stesso discorso per lo United che se dovesse salutare Lukaku dovrebbe per forza di cose andare a prendere un'altra punta. E queste sì che per il ragazzo nato a Sarcelles sarebbero mete gradite. Lo sarebbe stata anche la Roma che si era informata sul conto di Ben Yedder, ma si è ritirata di fronte alla richiesta di 40 milioni dell'ex ds Monchi. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.