Tour de France, il trionfo di Bernal in giallo. E Nibali vince in quota

Numero dello Squalo che va via in fuga: successo per onorare la Grand Boucle. Dietro crolla solo Alaphilippe, Egan Bernal sul velluto.

Tour de France, vince Bernal in giallo. A Nibali ultima tappa di montagna

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Esultiamo tutti insieme, ma non per una vittoria di tappa, a quello siamo abituati. Esultiamo perché Vincenzo Nibali è un corridore esemplare: grinta, orgoglio, classe, sofferenza. Lo Squalo trionfa nell’ultima tappa di montagna sulle Alpi. Ci ha provato spesso in questa terza settimana, oggi finalmente le braccia al cielo. Fine dei giochi: Egan Bernal arriva in maglia gialla, è lui il vincitore del Tour de France 2019.

E pazienza se la tappa sia stata accorciata: bella la vittoria di Nibali, perché tutti, compresi gli uomini di classifica, erano alla fine delle forze. Basta guardare Alaphilippe, che fino a ieri portava la cassa gialla sulle spalle, poi è naufragato definitivamente oggi.

Festa per Bernal domani a Parigi, il 22enne colombiano è un fenomeno, questo trionfo alla Grand Boucle è la conferma. Sul podio Thomas a 1’11'' e Kruijswijk 1’31’’.

Tour de France, vince Bernal in giall
Tour de France, vince Bernal: sua la maglia gialla

Tour de France, ultima tappa mutilata

Appena 59 chilometri da Albertville a Val Thorens. Il Tour de France chiude con il maltempo e poca strada. Dai tre GPM previsti, il menù di giornata offre solo la salita finale, lunghissima: 33,4 km al 5,5%. Si arriva a quota 2.365, con Bernal che ha tutte le possibilità di mantenere la maglia gialla conquistata ieri e trionfare domani a Parigi.

In fuga c’è ancora Nibali, con il cuore Lo Squalo ha voglia di lasciare il segno. Con lui Gallopin, Woods (EF), Zakarin, Perichon e Fraile. Dietro però i big vogliono vincere la tappa e lottare per il podio. Sono gli ultimi chilometri per fare la differenza. Ai -14 i fuggitivi hanno 1’08’’.

Alaphillppe molla, dietro è bagarre

Dicevamo del podio: Alaphilippe non tiene, è arrivato alla fine. Addio sogni di gloria per il francese, che fino a ieri era il leader del Tour. Anche Bardet, detentore della maglia a pois, non ce la fa. E davanti Vincenzo Nibali allunga in solitaria ai -12km. Sono quelli più duri.

Lo Squalo va e finisce con il sorriso: quinto successo al Tour de France e non delude nemmeno questa volta. L'ultima carta se la gioca bene, dietro non lo prendono più. Bernal e Thomas arrivano insieme abbracciati: la Colombia fa festa, l'Italia anche per lui (adottato qui) e per Vincenzo. Domani passerella finale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.