Il Tottenham picchia troppo in amichevole, Pochettino: "Chiedo scusa"

Gli Spurs si sono resi protagonisti di interventi troppo duri, specie contro il Manchester United. Il tecnico si giustifica: "Può succedere, se giochi con vigore per prepararti".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Per prepararsi al meglio alla stagione che verrà, è un bene mostrare agonismo anche nelle amichevoli pre campionato. Ma forse i giocatori del Tottenham in questi giorni stanno un po' esagerando.

Ieri si è giocata la sfida fra i finalisti dell'ultima Champions League e il Manchester United, vinta dai Red Devils per 2-1 grazie alle di Martial e Gomes dopo il momentaneo pareggio siglato da Lucas. Ma a far discutere sono stati i falli troppo duri da parte dei giocatori di Pochettino.

In particolare un intervento sul giovane neo acquisto James da parte di Sissoko che ha prima steso il gallese con un calcione per poi calpestarlo mentre era a terra venendo subito circondato dagli avversari.

Nel post partita sono arrivate le dichiarazioni di Pochettino che ha cercato di stemperare la tensione spiegando di essere soddisfatto dell'intensità messa in campo dai giocatori del Tottenham che però non devono esagerare.

Mi scuso col Manchester United a nome dei miei giocatori, mi sono arrabbiato ma può succedere quando arrivi in ritardo. A volte devi essere aggressivo per prepararti bene ed è così che stiamo facendo.

La partita è stata particolarmente nervosa (Dele Alli si è reso protagonista di altri interventi fin troppo duri per un'amichevole) ma la questione è stata chiusa dallo stesso Sissoko nelle interviste dopo il fischio finale.

Stiamo giocando a calcio, non è balletto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.