Rivoluzione Ajax: equiparazione contrattuale fra uomini e donne

I contratti di tutti i tesserati dei campioni d'Olanda prevederà uguali condizioni su salario minimo e altri diritti.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Rivoluzione in casa Ajax per quanto riguarda il calcio femminile: la società campione d'Olanda ha ufficializzato una svolta importante e molto attesa, cioè l'equiparazione contrattuale fra giocatori e giocatrici.

La decisione dei Lancieri non riguarda la parità di stipendio per tutti quanti i tesserati ma tutti i diritti che saranno garantiti sia a uomini che a donne: salario minimo, assicurazione sanitaria (con garanzie in caso di infortuni) e vacanze.

Un passo importante per tutto il movimento del calcio femminile, particolarmente florido in Olanda dove la Nazionale ha vinto gli Europei ed è arrivata in finale dei Mondiali, come certificato dalle parole della responsabile della squadra donne dell'Ajax, Daphne Kostner.

Questo accordo ci avvicina al professionismo, spero che altre società seguano questo esempio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.