Roma, Cda approva un prestito obbligazionario da 275 milioni

L'emissione deliberata per "dotare la società di risorse finanziarie per la propria attività".

2 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Arrivano nuovi soldi (seppur in prestito) nelle casse della Roma. Nella giornata di martedì si è svolta infatti una riunione del Consiglio di amministrazione del club a Londra e in questa occasione è stato approvata l'emissione di un prestito obbligazionario, fino a un massimo di 275 milioni di euro.

Il bond in questione servirà a "dotare la società di risorse finanziarie per la propria attività", destinata a "investitori qualificati".

Attraverso questa operazione finanziaria, che verrà "definita nei dettagli sulla base delle opportunità offerte dal mercato", la Roma conta di facilitare il raggiungimento dell'equilibrio finanziario. Va ricordato che il club è già debitore di 230 milioni nei confronti della Banca Goldman Sachs, che sta rimborsando anno dopo anno dietro pagamento di un tasso di interesse e con scadenza nel 2022. Con questo bond sarà possibile azzerare questo primo debito (contraendone un altro a tassi più convenienti) e fare cassa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.