Europa League, Belotti trascina il Torino: Debrecen battuto 3-0

Il Gallo si conquista e realizza il rigore che sblocca la partita al 19'. Molto bene Ansaldi, che raddoppia con una rete piuttosto fortunosa. Nel finale chiude la Zaza.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una vittoria importante, una conferma ancor più significativa. Il Torino di mister Walter Mazzarri vince l'andata del secondo turno preliminare di Europa League imponendosi, al Moccagatta di Alessandria, per 3-0 contro gli ungheresi del Debrecen grazie ai gol di Belotti su rigore al 19' e di Ansaldi al 42' nel primo tempo prima di quello di Zaza al 94'. I granata erano nettamente favoriti vista la netta superiorità tecnica, ma si sono confermati anche molto disciplinati dal punto di vista tattico e solidi dal punto di vista difensivo.

Quella di Mazzarri, insomma, è già sembrata la squadra ammirata nella scorsa stagione. Dal punto di vista fisico il Torino ha inoltre avuto bisogno solo di una decina di minuti prima di sciogliere i muscoli e dimostrare di essere in buone condizioni anche da questo punto di vista. Avendo però ipotecato la qualificazione al turno successivo (importante non aver preso gol nella gara casalinga) la squadra potrà lavorare più serenamente in queste settimane per migliorare ulteriormente sotto questo aspetto.

Ricordiamo che, in caso di passaggio del turno, il Torino incontrerebbe nel terzo turno preliminare di Europa League la vincente di Šachcër Salihorsk-Esbjerg (i bielorussi hanno vinto l'andata per 2-0) e poi, eventualmente, lo spareggio prima di accedere alla fase a gironi dove raggiungerebbe Lazio e Roma.

Andrea Belotti esulta dopo il gol dell'1-0 nel preliminare di Europa League
Belotti esulta dopo il gol dell'1-0 nel preliminare di Europa League

Europa League, Torino-Debrecen: la gara

Mazzarri sceglie il 3-4-3 con Berenguer e Iago Falque larghi e Belotti, ovviamente, al centro dell'attacco. Dopo un avvio guardingo il Torino sfiora il gol al 5' quando Iago Falque vede e serve Belotti da calcio di punizione: il Gallo controlla e calcia verso la porta, ma Haris libera sulla linea di porta, sfruttando anche il liscio di Bremer. All'8' è largo il tiro di Iago Falque dai 20 metri, ma al 19' i granata la sbloccano: Imbucata di Berenguer per Belotti che viene steso da Nagy in uscita: per l'arbitro è rigore che lo stesso Belotti trasforma.

Il possesso palla è di fatto solo del Torino, che controlla la partita senza concedere occasioni agli avversari e sfiorando il 2-0 al 37', quando il tiro di Berenguer dal limite esce però sul fondo. Al 42' il Toro raddoppia davvero. Ansaldi scatta sulla sinistra sul filo del fuorigico, raggiunge il fondo entrando in area e, sbagliando il cross, trova impreparato Nagy, piazzato male sul primo palo. Nella ripresa il Torino parte forte: al 50' Ansaldi ci prova con un tiro da fuori che arriva però innocuo fra le braccia del portiere.

Esce invece il tiro di Izzo al 56', mentre Berenguer, al 68' colpisce il palo quando, imbeccato da Iago, si ritrova solo contro Nagy. Negli ultimi 11 minuti Mazzarri mette dentro anche Zaza (che sta facendo bene in precampionato), affiancandolo a Belotti, opzione che il tecnico toscano, ultimamente, sta provando spesso. Proprio Zaza sfiora il gol di testa su cross di Ansaldi all'81' e poi con un tiro di sinistro all'84'. L'ex attaccante della Juve ha poi trovato il gol del 3-0 di testa su azione di calcio d'anglo. Per questo, oltre che in Europa League i due potrebbero giocare sempre più spesso in coppia anche in campionato, ma per questo, al momento c'è tempo. L'importante oggi era vincere e non incassare gol. E al Torino sono riuscite entrambe le cose.

Europa League, Torino-Debrecen 3-0: il tabellino

Marcatori: pt. 20′ Belotti rig., 42′ Ansaldi, 90' Zaza (T).

Torino (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Meitè, Baselli, Ansaldi; Falque (dal 75' Lukic), Belotti, Berenguer (dal 79' Zaza). All. Mazzarri.

Debrecen (4-1-4-1): Nagy; Kinyik (dal 74' Kusnyir), Pavkovics, Szatmari, Ferenczi; Toszer; Szecsi, Trujic, Haris, Varga (dall'86' Pinter); Zsori (dal 46' Garba). All. Herczeg.

Arbitro: Jens Maae (DEN).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.