MotoGP, ufficiale: niente Brno per Lorenzo, rientra a Silverstone

Il pilota del team Repsol Honda salterà anche i prossimi due GP, potrà tornare in pista solamente a Silverstone. Pronto Bradl a sostituirlo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Jorge Lorenzo non prenderà parte al Gran Premio di Repubblica Ceca 2019 MotoGP. Il cinque volte campione del mondo non è ancora in condizione per poter gareggiare nell'appuntamento di inizio agosto a Brno.

Il team Repsol Honda ha emesso un comunicato ufficiale nel quale annuncia che il pilota maiorchino non salterà solamente il weekend in terra ceca, ma anche quello successivo a Spielberg in Austria. Dopo aver dato forfait ad Assen e Sachsenring, mancherà in altri due GP. Il suo rientro è previsto per il fine settimana di Silverstone (23-25 agosto).

Dopo aver subito la frattura di due vertebre durante il Gran Premio d’Olanda - si legge nel comunicato -, Jorge Lorenzo ha deciso di continuare a concentrarsi sul suo recupero e tornerà il Gran Premio di Gran Bretagna del prossimo 25 agosto. Lui e il Repsol Honda Team concordano che la cosa migliore sia saltare sia il Gran Premio di Repubblica Ceca e di Austria per continuare il suo recupero ed evitare il rischio di ulteriori infortuni.

Stefan Bradl sulla griglia di partenza MotoGP
Stefan Bradl annunciato come sostituto di Jorge Lorenzo a Brno

MotoGP, Lorenzo salta due gran premi: la Honda "convoca" Bradl

Lorenzo in queste settimane ha lavorato intensamente per esserci a Brno. L'infortunio nelle prove libere di Assen a fine giugno è stato serio, visto che le vertebre T6 e T8 hanno subito delle fratture. Con questo tipo di problemi è meglio evitare rischi inutili e concentrarsi con calma sul pieno recupero. Il team Repsol Honda ha fatto sapere che il lavoro svolto ha portato dei miglioramenti, però il pilota sente ancora del dolore e i suoi movimenti sulla moto sono limitati. Per Silverstone dovrebbe riuscire ad essere nella giusta condizione per correre.

Per il Gran Premio della Repubblica Ceca 2019 MotoGP è stato già annunciato il sostituto di Lorenzo, si tratta di Stefan Bradl. Il tedesco, ora impegnato in Giappone per la 8 Ore di Suzuka, è tester della Honda e avrebbe comunque dovuto partecipare al fine settimana di Brno come wild-card. Ha già rimpiazzato Jorge nello scorso appuntamento al Sachesenring, chiudendo la gara con il decimo posto finale.

Una stagione veramente maledetta per Lorenzo, che dopo l'addio alla Ducati per passare in Honda sperava di potersela giocare con Marc Marquez per il titolo. Invece, sono arrivati risultati modesti e anche diversi problemi fisici. Un peccato la sua assenza a Brno, anche perché il giorno successivo alla gara sul tracciato ceco si svolgerà una importante giornata di test. Sarebbe stata utile per lui al fine di migliorare il feeling con una RC213V rivelatasi complicata da guidare anche per un cinque volte campione del mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.