Messi e le accuse in Coppa America: rischia due anni di squalifica

Le accuse di corruzione mosse contro la Conmebol dopo le sfide contro Brasile e Cile rischiano di costare carissimo alla Pulce: "Può arrivare una squalifica di due anni".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non è finita. Anzi. Le parole di Leo Messi sono destinate a generare nuovi sviluppi che potrebbero essere molto amari per il fenomeno argentino. Il tutto risale all'eliminazione dell'Argentina dalla Coppa America per mano del Brasile, una sconfitta che non lascia indifferente la Pulce non tanto per il risultato in sé, quanto per l'arbitraggio considerato quantomeno casalingo. Messi recrimina per il mancato utilizzo del Var, per i due rigori non concessi ad Aguero e Otamendi e parla apertamente di favoritismi. 

Ma non finisce qui. Passano tre giorni e l'Albiceleste gioca la finale per il terzo e quarto posto contro il Cile. Messi viene espulso nel primo tempo dopo uno screzio con Medel, niente di eclatante, ma abbastanza da spingere il direttore di gara a estrarre il rosso. 

E lì scatta la furia del numero 10 che diserta la premiazione finale e accusa la Conmebol di corruzione. Un j'accuse vero e proprio, parole pesantissime soprattutto perché arrivate da uno dei giocatori più influenti del mondo. Un comportamento che ha fatto infuriare i vertici dell'organismo di controllo del calcio sudamericano, l'addebito di Messi ha macchiato un torneo bello e regolare e se alcuni errori ci sono stati non sono certo da etichettare come malafede. Questo il pensiero della Conmebol. Non solo. L'argentino con questo comportamento apre un precedente molto pericoloso. 

Messi espulso contro il Cile
Messi che paura! Rischia 2 anni di squalifica

Messi e le accuse di corruzione alla Conmebol: "Rischia due anni di stop"

Per questo Messi è finito nell'occhio del ciclone. Alla Pulce intanto è stata notificata la squalifica per un turno e una multa da 1500 dollari per l'espulsione contro il Cile. Ma non finisce qui. Almeno questo è quello che sperano i rigoristi della Conmebol. L'ala più dura dei dirigenti del calcio sudamericano infatti ha intenzione di proporre una sanzione durissima per Messi. 

Due anni di squalifica, basandosi sul passaggio del regolamento che vieta in ogni forma insulti e accuse alla Conmebol e ai suoi rappresentanti. Se così fosse Leo salterebbe la Coppa America che si giocherà il prossimo anno in Colombia e anche la maggior parte del girone di qualificazione al Mondiale del 2022 che si disputerà in Qatar. Sarebbe un colpo durissimo per Messi che comprometterebbe la fase finale della sua storia con l'Argentina. 

Uno scenario che però a Buenos Aires giudicano improbabile. Difficile che la Conmebol arrivi a emanare una simile sanzione, anche perché senza Messi il livello d'attenzione e il giro d'affari intorno alla Coppa America e alle qualificazioni al Mondiale si ridurrebbero sensibilmente. Più probabile che all'argentino venga comminata una multa molto salata. Lo spettro squalifica aleggia, ma Messi potrebbe scamparla e tentare un nuovo assalto al primo grande trionfo con l'albiceleste. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.