Malawi, segna due gol e riceve in premio un gallo vivo

L'episodio al termine di Big Bullets-Karonga United finita 5-0: Hassan Kajoke, attaccante autore di una doppietta, ha ricevuto per i suoi gol un esemplare di gallo adulto e la foto ha fatto il giro del mondo.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Al 126esimo posto nel ranking FIFA, mai qualificato per i Mondiali e presente appena due volte alla Coppa d'Africa nel corso della sua storia, il Malawi è un Paese che molto raramente viene nominato quando si parla di calcio. Un bizzarro episodio ha però portato il Paese africano al centro dei discorsi dei media: un calciatore è stato premiato al termine di una gara con un gallo vivo.

Il tutto è andato in scena domenica 21 luglio davanti alla folla del Kamuzu Stadium di Blantyre al termine della gara che ha visto i padroni di casa, i Big Bullets, trionfare con un netto 5-0 nei confronti del Karonga United. Una gara a senso unico, una vittoria che ha rilanciato in classifica la squadra più forte e popolare del Malawi - distante adesso 5 punti dalla capolista Kamuzu Barracks.

Dopo il fischio finale ecco andare in scena un curioso siparietto con protagonisti un tifoso e l'attaccante Hassan Kajoke, autore di una doppietta che gli ha portato in dono un premio davvero particolare, un gallo vivo estratto dal fan da un cartone adornato per l'occasione con le lettere BB e il nome del calciatore.

Un gallo

Malawi, attaccante segna una doppietta e viene premiato con un gallo

Le scritte, realizzate in modo decisamente artigianale, erano in bianco e rosso, i colori dei Big Bullets, e persino il malcapitato animale era stato colorato con due strisce rosse a tema. Inizialmente perplesso, Kajoke ha accettato il dono posando per una foto che ha presto fatto il giro del mondo.

Dopo aver precedentemente affermato che il singolare premio era il dono di uno sponsor, in seguito allo straordinario numero di commenti e condivisioni ricevute il management della TNM Super League, il massimo campionato del Malawi, ha spiegato che in realtà si è trattato di un gesto spontaneo da parte di un tifoso. Quest'ultimo sarebbe rimasto particolarmente colpito dalla prova di Kajoke, giovane attaccante emerso negli ultimi mesi fino a diventare uno dei punti di forza della Nazionale.

Il quale, dopo aver ispirato l'importante vittoria per i campioni in carica dei Big Bullets, decisi a riconfermarsi dopo un inizio di stagione difficile, ha lasciato il campo in compagnia dell'animale e pochi minuti più tardi era già noto in tutto il mondo. Numerosi siti hanno erroneamente riportato che si trattasse del premio al migliore in campo, che invece consiste in un piccolo trofeo di forma classica che per l'occasione è stato consegnato a Chimango Kayira, centrocampista di qualità con esperienze anche nel campionato di Mozambico.

Di sicuro il gallo consegnato a Hassan Kajoke va ad allungare la lista dei premi più curiosi consegnati a un calciatore nei vari campionati calcistici africani: come dimenticare i 5 GB di dati con cui non molto tempo fa in Sud Africa fu premiato Hlompho Kekana del Mamelodi Sundowns? Un premio apparentemente bizzarro ma decisamente utile in un Paese dove Internet è estremamente costoso e diffuso in modo irregolare.

Senz'altro più singolari i sandali con cui è stato premiato un giocatore del campionato ghanese, la cassa da 24 birre donata in Zimbabwe - premio decisamente insolito per uno sportivo - oppure il cesto pieno di leccornie registrato in Botswana. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.