F1, Mick Schumacher a Hockenheim sulla Ferrari F2004 di papà Michael

Nel weekend il giovane figlio d'arte guiderà la monoposto con la quale il leggendario Schumi ha vinto l'ultimo titolo in Formula 1.

5 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il 2004 è stato l'anno del settimo e ultimo titolo vinto da Michael Schumacher in Formula 1, il quinto consecutivo conquistato con la Ferrari. Un campionato dominato dal pilota tedesco, che trionfò nelle prime cinque gare della stagione e dopo il ritiro di Monaco vinse le successive sette di fila. Tredici successi in diciotto GP, una supremazia impressionante.

Il Kaiser si laureò campione del mondo con quattro gare d'anticipo. Per la scuderia di Maranello un'annata trionfale completata dal secondo posto di Rubens Barrichello, che si prese anche due vittorie. Quindici GP su diciotto totali si sono tinti di rosso, merito dei piloti e di una fabbrica che quell'anno realizzò una monoposto praticamente invincibile: la storica F2004, che viene considerata la migliore di sempre prodotta dall'azienda italiana.

In questo weekend il campionato di Formula 1 torna in azione per il Gran Premio di Germania 2019 e rivedremo in pista proprio la Ferrari F2004, che sarà guidata da Mick Schumacher in occasione del Drivers' Parade che andrà in scena domenica 28 luglio sul circuito di Hockenheim. Il giovane figlio d'arte, pilota del Mondiale di Formula 2, avrà l'onore di salire sulla macchina con la quale il padre ha vinto il proprio ultimo titolo 15 anni fa.

Mick Schumacher con la tuta Ferrari nel test Formula 1 in Bahrain
Mick Schumacher ha guidato la Ferrari SF90 nel test in Bahrain

Formula 1, Mick Schumacher guiderà la Ferrari F2004 a Hockenheim

La famiglia Schumacher è particolarmente legata al circuito di Hockenheim. Oltre ad essere la pista "di casa", è anche quella nella quale Mick ha vinto il titolo europeo di Formula 3 nel 2018. Papà Michael su quel tracciato ha trionfato per quattro volte: una ai tempi della Benetton (1994) e tre con la Ferrari (2002, 2004, 2006).

Penso che sarà incredibile poter guidare la F2004 ad Hockenheim - ha dichiarato Mick -. L'ultima volta che sono stato in questo circuito ho potuto festeggiare il mio titolo di Formula 3. Sarà bellissimo tornare a girare là con una delle vetture più potenti e vincenti della storia della Formula 1. Non vedo l’ora.

Sarà certamente emozionante vedere il 20enne pilota al volante della Ferrari che fu del padre. Abbiamo già visto Mick su una monoposto rossa nel test di aprile in Bahrain, quando ebbe modo di provare sia la SF90 che l'Alfa Romeo C38 che partecipano all'attuale campionato di Formula 1. Già allora fu qualcosa di speciale e lo sarà nuovamente ad Hockenheim. In attesa di capire se in futuro il ragazzo potrà effettivamente correre nello stesso campionato che ha reso celebre Michael. Per adesso deve concentrarsi sulla Formula 2, dove ha ancora tanta strada da percorrere per maturare e dimostrare di meritare il salto di categoria. Essere entrato nella Ferrari Driver Academy non basta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.