Juventus, il futuro di Cancelo è in dubbio: si punta su Rose

I bianconeri potrebbero intervenire ancora in difesa, stavolta sui terzini: a sinistra piace il nazionale inglese, a destra il portoghese deve convincere Sarri ed è apparso demotivato durante gli allenamenti.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Anche se è durata appena una stagione, l'esperienza al Chelsea si è rivelata professionalmente estremamente proficua per Maurizio Sarri. Messo a confronto con i ritmi indiavolati della Premier League e con una realtà complessa come quella dei Blues londinesi, l'attuale allenatore della Juventus ha confermato una crescita che dopo averlo visto sfiorare lo Scudetto a Napoli lo ha portato ad alzare il suo primo trofeo in carriera, l'Europa League conquistata nella finale di Baku ai danni dell'Arsenal.

Un successo importante, che ha testimoniato l'avvenuta consacrazione di Sarri e che gli ha schiuso le porte della Juventus, che ha affidato a lui il difficile ruolo di successore di Massimiliano Allegri. Per la prima volta in carriera l'ex tecnico di Napoli e Chelsea si troverà a guidare la squadra favorita, una compagine che però oltre a inseguire l'ennesimo Scudetto in Italia dovrà farsi rispettare anche in Europa, puntando con decisione quella Champions che ormai per i bianconeri è una vera e propria ossessione. 

Per farlo servirà una squadra di grande spessore, e in questo senso Paratici e Nedved stanno lavorando per costruire una rosa fortissima e ricca di alternative. Dopo il colpaccio Matthijs de Ligt in difesa, in attesa magari di un affondo per Mauro Icardi, la Juventus sembra intenzionata ad analizzare con attenzione il reparto dei terzini: a destra la permanenza di Joao Cancelo potrebbe non essere così scontata, a sinistra invece il nome nuovo è Danny Rose del Tottenham Hotspur, raccomandato proprio da Sarri che ha visto da vicino le sue qualità nell'anno trascorso in Inghilterra.

Danny Rose
Danny Rose, 29 anni, è arrivato al Tottenham quando ne aveva 17: vanta 27 presenze con l'Inghilterra.

Juventus, terzini in movimento: piace Rose, Cancelo è in bilico

È il Mirror a svelare l'ultima idea della Juventus: dopo essere stato uno dei protagonisti della passata stagione, conclusa con la finale di Champions League persa contro il Liverpool di Klopp, Danny Rose è rimasto a Londra ad allenarsi da solo mentre il resto della squadra è partito alla volta di Singapore per continuare la preparazione. Il permesso è arrivato direttamente dal club, che ha intenzione di comportarsi esattamente come con Trippier e accontentare chi desidera una nuova sfida.

Come nel caso dell'ex terzino destro degli Spurs, che mercoledì è stato ceduto all'Atletico Madrid, anche Danny Rose potrà partire, a patto però che il club acquirente versi nelle casse dei londinesi la cifra che il club ritiene giusta: nel caso del terzino sinistro, 29 anni e 27 presenze con l'Inghilterra, si parla della stessa cifra servita ai colchoneros per Trippier, 22 milioni che assicurerebbero alla Juventus un esterno difensivo sinistro di qualità ed esperienza il cui arrivo in bianconero potrebbe aprire alla cessione di Alex Sandro.

Il brasiliano interessa a molti top club e potrebbe non essere più ritenuto fondamentale dalla Juventus, che del resto ha anche bisogno di rientrare della spesa sostenuta per De Ligt per tentare poi l'assalto a fine agosto a Mauro Icardi, obiettivo per l'attacco decisamente più realistico del sogno Neymar. Alex Sandro verrebbe sostituito proprio da Rose, che ha del resto manifestato la sua intenzione di lasciare il Tottenham senza lasciare spazio a dubbi.

Arrivato a Londra nel 2007, promessa 17enne prelevata dal vivaio del Leeds per poco più di un milione di euro, Danny Rose ha trascorso l'intera carriera negli Spurs - formandosi attraverso i prestiti a Watford, Peterborough, Bristol City e Sunderland - e adesso desidera confrontarsi con una nuova realtà. Piace anche a PSG, Schalke 04 e Newcastle, ma è chiaro che si tratta di club che difficilmente potrebbero avere la meglio sulla Juventus in caso di affondo concreto da parte dei bianconeri.

Che riflettono sull'opportunità e anche sul futuro di Joao Cancelo: il portoghese non sembra avere le qualità difensive che Sarri, pur profeta del bel gioco, richiede ai suoi terzini. A gettare ulteriore benzina sul fuoco è arrivato nella giornata di sabato un video, pubblicato su Twitter proprio dalla Juventus, che lo vede eseguire con estrema svogliatezza gli esercizi atletici insieme ai compagni, un atteggiamento che non è piaciuto a diversi tifosi.

Tra questi qualcuno ha intravisto il segnale di un divorzio ormai prossimo ad appena un anno di distanza dal suo arrivo a Torino: dopo essere partito piuttosto bene, Joao Cancelo si è spento alla distanza compiendo nella seconda parte della stagione un'involuzione che aveva portato Allegri a chiederne la cessione. L'arrivo di Sarri non sembra aver cambiato di molto le cose: il portoghese rimane in bilico, la sua cessione potrebbe portare nelle casse juventine almeno 50 milioni di euro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.