Griezmann: "Ho pianto di gioia quando sono passato al Barcellona"

Il francese commenta il suo arrivo in blaugrana: "Ero molto sotto pressione, so che a Madrid mi fischieranno ma è il calcio".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il passaggio di Griezmann al Barcellona è stata sicuramente la telenovela di questa sessione estiva di calciomercato ma (proteste dell'Atletico Madrid a parte) ora il francese può concentrarsi solo sulla sua nuova avventura.

Il Piccolo Diavolo ha rilasciato un'intervista esclusiva sulle pagine di Marca, raccontando l'ansia con cui ha vissuto le ultime settimane di questa lunga e interminabile trattativa che lo ha portato in blaugrana.

Ora mi sento bene, sentivo molto la pressione prima che l'affare si chiudesse: volevo solo finire le vacanze e iniziare questa nuova esperienza. I miei nuovi compagni e lo staff mi hanno accolto benissimo.

La separazione dal'Atletico Madrid è stata particolarmente traumatica e Griezmann ha voluto anche spiegare come ha reagito quando il suo passaggio al Barcellona è diventato ufficiale, commentando anche le critiche dei tifosi dei Colchoneros.

Quando ho saputo che era fatta ho chiamato mio padre e ho pianto dalla felicità. Ero con moglie, figli e amici: è stato un momento incredibile. Quando giocherò contro l'Atletico Madrid mi fischieranno, lo so bene, ma fa parte del calcio. Mi amavano e quando uno se ne va fa male. Mi è successo anche quando lasciai la Real Sociedad.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.