Atletico Madrid, l'acquisto di James o Eriksen con la cessione del Calderon

Il club prevede di incassare circa 200 milioni con la vendita dei terreni. Parte di quei soldi verrebbero immediatamente reinvestiti per rinforzare la rosa di Simeone.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un metodo nuovo, che appare anche incredibilmente efficace. L'Atletico Madrid in questa finestra di calciomercato ha speso la bellezza di 243,5 milioni di euro, distribuiti su 8 giocatori. Il colpo più pesante è quello di Joao Felix, pagato 123 milioni al Benfica, ma anche Marco Llorente (pagato 30 milioni al Real Madrid) e Kieran Trippier (arrivato per 22 milioni dal Tottenham), possono alzare il livello medio della squadra.

Per quanto abbia speso però, l'Atletico Madrid in questa finestra di calciomercato ha anche incassato parecchio. Anzi, perfino più di quanto investito: 311 milioni complessivi, 270 dei quali arrivati attraverso le cessioni di Antoine Griezmann (andato per 120 milioni al Barcellona), Lucas Hernandez (pagato 80, ora al Bayern Monaco) e Rodri (passato al Manchester City per 70). Eppure di operazioni da fare ce ne sono ancora diverse.

Mister Diego Pablo Simeone ha chiesto James Rodriguez, in uscita dal Real Madrid e trattato anche dal Napoli e Christian Eriksen del Tottenham. Due operazioni non semplicissime e parecchio costose. Per trovare i soldi necessari i madrileni stanno però pensando a un'operazione davvero particolare: la cessione dei terreni sui quali si trovava il Vicente Calderon, che dal 1967 al 2017 è stata la casa dei Colchoneros e che ora è in fase di demolizione.

L'Atletico Madrid vuole chiudere la trattativa di calciomercato per James Rodriguez
James Rodriguez è l'obiettivo principale del calciomercato dell'Atletico Madrid

Calciomercato, l'Atletico Madrid vende il Calderon per arrivare a James o Eriksen

Giovedì scorso l'Atletico Madrid ha chiuso la vendita di due dei tre lotti nei quali è stata divisa l’area di 193.804,42 metri quadrati (132.345 dei quali destinati a costruzione di edifici residenziali) per una cifra totale di 100 milioni di euro. Si sta ora cercando di definire anche la cessione dell’ultimo terzo dal quale è previsto un ricavo tra gli 80 e i 100 milioni di euro. Il totale farebbe circa 180-200 milioni di euro. Quest'ultima operazione non verrà però fatta con il fondo di investimento che ha già acquistato i primi due terzi dei terreni in questione, ma con una nuova società che al momento non è ancora nota. Nella zona già ceduto, al posto dello stadio, verranno costruiti comprensori modernissimi che arriveranno ad avere fino a 340 appartamenti. Il tutto entro il 2022.

Vota anche tu!

Eriksen sarebbe più adatto al gioco dell'Atletico Madrid rispetto a James Rodriguez?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

I soldi incassati per le cessioni verranno poi girati (in parte) sul calciomercato per completare la rosa a disposizione di Simeone. Il tecnico, avendo perso Griezmann, vuole alzare la qualità media della rosa con uno fra James Rodriguez ed Eriksen. Serve fantasia, serve tecnica, per aprire un nuovo ciclo che permetta al club di restare ad altissimi livelli. E la cessione dei terreni può di certo aiutare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.