Pau Lopez: "Roma, vengo per restare. Non paragonatemi ad Alisson"

Le parole rilasciate dal portiere spagnolo nella conferenza stampa di presentazione-

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ecco Pau Lopez. Il nuovo portiere della Roma, preso dal Betis per 23,5 milioni di euro, ha tenuto oggi la consueta conferenza stampa di presentazione. A introdurlo ci ha pensato il direttore sportivo Gianluca Petrachi:

Pau Lopez è una scelta di natura tecnica. Il ruolo del portiere è delicato, a Roma ancora di più. La pressione è tanta e il portiere deve avere la personalità di ripartire. È un giocatore forte sulle uscite e questo toglie molti problemi alla difesa. Con l’idea tattica di Fonseca può diventare un giocatore di movimento aggiunto. Ha coraggio e Savorani (preparatore dei portieri, ndr) può migliorarlo

Così invece lo spagnolo classe 1994:

Ringrazio la Roma per la fiducia, voglio dimostrare quello che valgo. Il mister ci sta spiegando la fase difensiva, più avanti lavoreremo anche sul resto. Il portiere deve adattarsi alle richieste del mister. Fonseca vuole che la palla sia giocata da dietro. Ho molti difetti, voglio migliorare. Vengo dalla scuola spagnola che è diversa da quella italiana. Il modo di lavorare di Savorani è diverso. Qui si curano moltissimo gli aspetti tecnici. In ogni caso dopo un periodo di ambientamento mi troverò bene. Tutti mi hanno parlato bene di Savorani, farò tesoro dei suoi consigli

Su Alisson: 

Alisson è stato un portiere molto importante. Non posso compararmi con lui. Sono Pau Lopez e voglio costruire la mia storia. La storia di Pau inizia ora. In ogni caso è positivo imparare dai migliori. Spero che sia una bella storia e che i tifosi siano orgogliosi di me

Sulla trattativa che lo ha portato alla Roma:

Non avevo intenzione di andare via dal Betis, poi è arrivata l’offerta della Roma e ho voluto la Roma al 100%. Queste erano le mie uniche due opzioni per fare un passo avanti nella mia carriera. Alla fine si è concretizzata l’opzione che preferivo. Sia la Roma che io volevamo questo risultato, sono stati fatti degli sforzi importanti

Qui Petrachi è intervenuto: 

Non capita tutti i giorni di vedere un giocatore decurtarsi lo stipendio per chiudere l’operazione. Visto che il Betis non si alleggeriva, il ragazzo ha preso la decisione di rinunciare a parte dell’ingaggio. Questo fa capire la voglia che ha il ragazzo. Sanabria? Abbiamo ceduto anche l’altro 50% 

Di nuovo Pau Lopez:

Quando si è giovani e si cresce nell’Espanyol si cresce con la rivalità con il Barcellona. I derby sono partite importanti, è importante anche non andare oltre il calcio. Ricordo Roma-Barcellona, una rimonta straordinaria

Sulle esperienze fatte in passato:

È sempre una grande responsabilità quando un club scommette forte su di te. Non si sa mai come andranno le cose in anticipo. Io metterò tutto il mio impegno. Sta a me dimostrare tutto. Sono sereno perché lavorerò duramente per rendere orgogliosa la gente. Al Tottenham sapevo che avevo poche possibilità di giocare. Conoscevo Pochettino, mi disse subito che non avrei giocato ma che sarebbe stata una bella esperienza per me. Sono migliorato moltissimo e se sono il portiere che sono oggi lo devo anche a quell’esperienza. Sono un portiere a cui piace parlare molto. Capisco già molto l’italiano, lo devo imparare per rispetto del club e della gente

Sul suo futuro: 

Vengo in Serie A per rimanere visto che negli ultimi anni ho cambiato molte squadre. Mi piacerebbe fare questo passo avanti per la carriera. Questo è il posto perfetto per crescere. Alla Nazionale non penso molto, la mia convocazione dipenderà dal rendimento con la Roma, voglio solo rendere al massimo qui. Il portiere si deve adattare a quello che chiede il mister. Non ho un portiere a cui ispirarmi, ho sempre visto tutti i migliori portieri per prendere il meglio da loro

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.