Inter, il Manchester United non fa sconti per Lukaku: è stallo in attacco

I Red Devils chiedono 83 milioni di euro per l'attaccante belga. Difficoltà anche nella trattativa con la Roma per Dzeko. E intanto in Asia va Puscas.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non è periodo di saldi, non è periodo di affari a basso costo. Non sul calciomercato. L'Inter non riesce a sbloccare le trattative per gli attaccanti che ormai da tempo segue. Da una parte Romelu Lukaku del Manchester United, dall'altra Edin Dzeko della Roma. In mezzo il club nerazzurro. Con mister Antonio Conte che aspetta novità a breve per poter dare forma alla propria creatura.

In realtà non è nemmeno solo il tecnico dei milanesi ad avere fretta. Nei giorni scorsi Lukaku ha detto che si augura che la trattativa vada in porto entro la settimana. Evidente che ormai l'Inter sia di fronte a un bivio: o si chiude in fretta oppure l'operazione per l'attaccante belga può saltare. E sarebbe un problema.

I tempi ormai sono stretti. In Inghilterra la finestra di mercato chiude prima, l’8 agosto, e il Manchester United in caso di cessione di una pedina importante come Lukaku vuole avere i giorni necessari per cercare un sostituto all'altezza. Ecco perché è difficile si possa andare oltre i 7-10 giorni per la definizione, in un senso o nell’altro, dell’affare.

L'Inter ha in Lukaku l'obiettivo principale del calciomercato
Romelu Lukaku è l'obiettivo principale del calciomercato dell'Inter

Calciomercato Inter, in stallo le operazioni in attacco

Il Manchester United ha accettato di incassare i soldi per Lukaku in due rate, ma chiede 83 milioni di euro. L'Inter, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, potrebbe presto presentare un'offerta da 70 più bonus (probabilmente più di 10 milioni e facilmente attivabili). I nerazzurri hanno infatti bisogno di una dilazione triennale. La trattativa di calciomercato è intricata, non a caso Marotta e Ausilio per il momento non seguiranno la squadra in Asia. Conte sta mettendo fretta ai dirigenti nerazzurri, anche perché sa che ci sono difficoltà pure nella trattativa con la Roma per Edin Dzeko. Nessuno dei due club sta facendo un passo verso l'altro, i rapporti fra nerazzurri e giallorossi sono freddissimi.

Vota anche tu!

Quale acquisto sarebbe più importante per l'Inter?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Con Mauro Icardi che oggi ha cominciato ad allenarsi da solo ad Appiano, Conte dovrà puntare su George Puscas, che nella passata stagione ha giocato a Palermo. Con tutto il rispetto per l'attaccante rumeno, il tecnico nerazzurro vuole maggiore qualità. Il suo sogno resta avere sia Dzeko sia Lukaku, ma è necessario che almeno uno dei due arrivi. E anche in fretta. Perché per salire di livello bisogna spendere, anche in un momento come questo nel quale sconti e saldi non sono previsti. Almeno non dalle parti di Manchester.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.