James-Napoli, è stallo: "De Laurentiis lo avvicina all'Atletico"

Dalla Spagna sono sicuri che l'attendismo di De Laurentiis avvicini ogni giorno di più il colombiano all'Atletico. Ma il Napoli resta convinto dell'accordo col giocatore.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È duello aperto ormai tra Atletico Madrid e Napoli per James. Il fantasista aspetta una mossa degli azzurri, ma non attenderà in eterno. Del resto tra De Laurentiis e Florentino Perez è gelo. Lo ha confermato lo stesso patron partenopeo. Non c'è accordo sulla cifra e sulla formula.

Il Real Madrid non ha aperto ancora al prestito, vuole 42 milioni e una cessione a titolo definitivo. Mentre il Napoli prospetta un prestito oneroso (6 milioni), con diritto di riscatto fissato a 27 milioni. Lo stallo continua insomma. E in questa situazione di difficoltà prova a inserirsi Simeone che con il Real ha già concluso l'acquisto di Llorente per 30 milioni.

L'intenzione dell'Atletico è quella di regalare al Cholo un altro grande acquisto dopo quello di Joao Felix. C'è da rimpiazzare Griezmann e la piazza pretende un colpo a effetto per dimenticare l'addio del Piccolo Diavolo. Ma anche per i Colchoneros la strada che porta al Bandido non è semplice. Soprattutto perché c'è da sfoltire la rosa in attacco prima di poter partire all'assalto.

James Rodriguez in campo con la Colombia
James Rodriguez: "De Laurentiis frena e lo avvicina all'Atletico"

Napoli, dalla Spagna: "De Laurentiis frena la trattativa per James"

Il primo nome in lista di sbarco è Nikola Kalinic, che non rientra più nei piani di Simeone. Ma trovare acquirenti per il croato in questo momento appare impresa piuttosto complicata. Non solo. Serve anche che dica addio uno tra Vitolo e Correa, anche se gli stipendi molto alti dei due tagliano fuori molte destinazioni possibili. James aspetta, ma comincia a essere irrequieto, ha detto sì al Napoli, l'accordo c'è, cinque anni di contratto a sei milioni a stagione.

Ma il tempo non sembra essere alleato di Giuntoli e ADL. Secondo quanto riporta AS, infatti, persone vicine al giocatore hanno fatto capire chiaramente che ogni giorno senza riuscire a portare James al San Paolo avvicina il ragazzo all'Atletico. Insomma la presa di posizione del presidente rischia di far saltare la trattativa. Un modo per mettere fretta al Napoli. Del resto i Colchoneros non avrebbero problemi ad accontentare il Real e versare i 42 milioni richiesti da Perez. 

Serve dare una svolta alla trattativa quindi. Ma il Napoli dal canto suo è convinto del sì del colombiano, non teme sorprese, per questo si sente sicuro e non vuole alzare la propria proposta considerando fuori mercato la domanda del Real Madrid. Nel frattempo James aspetta notizie sul suo futuro, De Laurentiis non vuole partecipare ad aste, ma l'ombra dell'Atletico comincia ad allungarsi pericolosamente. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.