Che futuro per Icardi? Lui sbotta: "Resto e prendo lo stipendio"

L'attaccante argentino ha lasciato il ritiro dell'Inter e non si allenerà più con i compagni. La Juventus resta alla finestra ma lui non ci sta

4 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La spaccatura fra Mauro Icardi e l'Inter è ormai insanabile: la decisione della società di allontanare l'ormai ex capitano dal ritiro nerazzurro di Lugano è l'ultimo, definitivo segnale che l'argentino è un separato in casa.

Questa scelta è arrivata su pressione di Conte, che ha voluto forzare la mano col calciatore e la dose è stata rincarata da Handanovic in conferenza stampa che ha condannato ogni atteggiamento egoistico. Ora però c'è da capire cosa farà il numero 9, con la Juventus in attesa di novità.

I bianconeri dovranno prima sfoltire gli esuberi in attacco (Higuain e Mandzukic su tutti) e pensano di fare un'offerta ad agosto inoltrato, forti del gradimento di Icardi. Che però non avrebbe accettato l'ultimo provvedimento del club.

Secondo quanto riportato da Repubblica, l'argentino sarebbe pronto a puntare i piedi e a rimanere. Il classe '93 avrebbe rivelato ad amici la sua intenzione di restare a Milano con parole molto nette.

Io resto all'Inter per 2 anni, non mi muovo e prendo lo stipendio.

Un'ipotesi che avrebbe del clamoroso, anche se nell'ormai infinita vicenda legata al futuro di Icardi è difficile pensare a uno scenario che possa sorprendere i tifosi dell'Inter. Che aspettano solo di capire come questa querelle si chiuderà.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.