L'avvocato di Griezmann attacca l'Atletico Madrid: "Antoine è deluso"

Il legale del francese critica i Colchoneros: "Stanno agendo in malafede, vuole solo festeggiare il suo trasferimento".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Se qualcuno pensava che l'infinita telenovela di calciomercato legata al passaggio di Antoine Griezmann dall'Atletico Madrid al Barcellona fosse finita con l'annuncio ufficiale del club blaugrana dell'acquisto del francese, si sbagliava di grosso.

Il comunicato rilasciato dai Colchoneros ieri dopo quello dei blaugrana con cui veniva criticato fortemente il club catalano per il comportamento nella trattativa è stata solo la prima dimostrazione di insoddisfazione del club, con il presidente Cerezo che oggi ha ribadito come l'accordo fra i campioni di Spagna e il giocatore sia arrivato quando il valore della clausola rescissoria era ancora di 200 milioni di euro.

L'Atletico Madrid pretende quindi quella cifra, di molto superiore ai 120 milioni pagati dal Barcellona. In attesa di scoprire i prossimi passi da parte della società, oggi sono arrivate le dichiarazioni da parte del team legale di Griezmann.

Antoine Griezmann
L'avvocato di Griezmann attacca l'Atletico Madrid

L'avvocato di Griezmann attacca l'Atletico Madrid: "Stanno agendo in malafede"

A parlare è stato Sevan Karian, avvocato di Griezmann, che ha attaccato duramente la dirigenza dell'Atletico Madrid per il comportamento tenuto dopo l'ufficialità del passaggio del suo assistito fra le fila del Barcellona in un'intervista all'Equipe.

Griezmann è molto deluso dall'atteggiamento della dirigenza dell'Atletico Madrid. Hanno agito in chiara malafede, comportandosi in modo completamente diverso da quanto detto nei colloqui privati. È chiaro che hanno detto queste cose per fare bella figura coi tifosi.

Nel comunicato, l'ormai ex squadra del Piccolo Diavolo ha fatto capire di essere pronta ad agire per vie legali. Ipotesi che non spaventa l'avvocato Karian, pronto a difendere la condotta sua e del suo giocatore.

Che facciano ciò che ritengono opportuno, noi faremo lo stesso. Antoine ora vorrebbe solo festeggiare questo nuovo capitolo della sua carriera.

Ennesimo capitolo di un'interminabile querelle che ieri sembrava finalmente terminata ma che potrebbe addirittura andare avanti ancora per mesi, nel caso in cui l'Atletico Madrid decidesse davvero di fare ricorso alla FIFA.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.