Juventus, ecco i nodi del mercato: da de Ligt a Chiesa e Higuain

Il club bianconero è impegnato su più fronti: spinge per il difensore olandese, non molla la punta viola e deve trovare una soluzione per l'attaccante rientrato dal prestito.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un anno fa la Juventus aveva stupito un po' tutti andando fino in fondo con Cristiano Ronaldo, un colpo che aveva lasciato un segno profondo nell'ultimo mercato estivo, senz'altro il più eclatante e "rumoroso" di quella sessione: 117 milioni di euro per un top player che sarebbe dovuto essere un tassello importante per compiere quel salto di qualità necessario soprattutto in campo europeo.

Un tassello importante, forse fondamentale, ma non il solo, perché CR7 è uno dei più forti di sempre ma non è una bacchetta magica. Per questo il club bianconero non si è seduto sugli allori e anche quest'anno si sta muovendo con la consueta maestria, fra i soliti affaroni a costo zero e quegli acquisti mirati nei quali Paratici, scuola Marotta, è abilissimo.

E anche qui Cristiano Ronaldo è importante, perché il suo è un nome da spendere, una sorta di lasciapassare fenomenale per il calciomercato, un salvacondotto per arrivare a campioni che fino a qualche tempo fa, più o meno a parità di condizioni, avrebbero magari scelto altre destinazioni - fra Liga e Premier League - proprio perché lì avrebbero giocato accanto ad altri top player, per puntare ai traguardi più ambiti.

 Calciomercato Juventus Cristiano Ronaldo
Calciomercato Juventus: anche Cristiano Ronaldo ha un ruolo importante

Calciomercato Juventus: da de Ligt a Chiesa a Higuain

E lo stesso CR7 sembra trovarsi a suo agio in questo ruolo di "specchietto per le allodole", tanto da essersi, per esempio, speso personalmente con Matthijs de Ligt, invitandolo giusto un mese fa, al termine di un match fra Olanda e Portogallo, a raggiungerlo a Torino. Una frase buttata lì ma con uno scopo ben preciso: il portoghese vuole vincere e per farlo vuole circondarsi dei migliori giocatori. La Juventus, che naturalmente ha gli stessi obiettivi, segue da tempo il giovane centrale difensivo olandese e, superato il Barcellona, sta ora cercando di stringere: l'Ajax è osso durissimo ma secondo quanto sostiene il quotidiano De Telegraaf, il club bianconero avrebbe deciso per l'affondo per de Ligt e alzato la sua offerta fino a 67 milioni, dai 50 iniziali, ormai molto vicino ai 75 milioni chiesti dagli olandesi.

Calciomercato de Ligt Juventus
L'obiettivo numero uno dei bianconeri è de Ligt

Del resto, a ben guardare, Paratici e il suo staff si stanno muovendo proprio nella direzione di creare un tesoretto che gli consenta poi, al momento giusto, di dare l'assalto a obiettivi importanti e magari, inevitabilmente, costosi. A oggi, infatti, il calciomercato bianconero scrive alla voce uscite solo 40 milioni - ma con arrivi di assoluto valore come Ramsey e Rabiot, oltre a Pellegrini, Demiral e Buffon - a fronte di 98 in entrata: un attivo di quasi 60 milioni che tornerà molto utile a breve, per l'olandese, certo, ma forse anche per Federico Chiesa.

Federico Chiesa
Federico Chiesa vuole la Juventus

Sì perché, a dispetto delle intenzioni o almeno delle dichiarazioni di Commisso, la punta viola sta spingendo per lasciare Firenze, forte di un'autorizzazione avuta, pare, dai Della Valle a trattare con altri club. E lui un accordo con la Juve lo avrebbe anche trovato, ma il nuovo patron rema in direzione opposta: si attende l'esito dell'incontro a New York fra Commisso e gli agenti del giocatore. Chiesa sarebbe un altro innesto ad altissima qualità nell'asset bianconero, ma rappresenterebbe anche un altro importante sforzo economico che potrebbe però essere almeno in parte sostenuto dalla cessione di Gonzalo Higuain. L'argentino, si sa, non rientra nei piani del club e, oltre all'interesse della Roma, c'è da registrare quello più recente del West Ham che pare abbia proposto un prestito oneroso con diritto di riscatto. I bianconeri puntano all'obbligo di riscatto e soprattutto non vogliono scendere sotto i 40 milioni: l'idea è incrementare il tesoretto per presentarsi da Commisso con argomenti concreti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.