PSG, Neymar sarà multato per le assenze: 12mila euro al giorno

Il brasiliano vuole lasciare Parigi e non si è presentato al raduno del club, che ha annunciato di essere pronto a prendere gli adeguati provvedimenti previsti per ogni giocatore sotto contratto: 375mila euro al mese.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo aver saltato il raduno del PSG, previsto per la giornata di lunedì scorso, il brasiliano Neymar continua a essere nell'occhio del ciclone e al centro di numerosi discorsi di calciomercato: la sua ferma intenzione di lasciare il club parigino, che sembra essere stata comunicata a suo tempo al nuovo ds Leonardo e poi confermata nei fatti dall'assenza al via della nuova stagione, avrà delle conseguenze molto importanti.

Per prima cosa, Neymar è sul mercato. Le parole di Leonardo, raccolte da Le Parisien, lasciano in effetti spazio a pochi dubbi: il PSG vuole diventare un grande club a livello continentale e non può farlo con un calciatore che si sente più grande del club stesso, né con campioni che però non credono nel progetto e costretti a rimanere controvoglia. Certo, come detto dallo stesso ds, servirà un'offerta congrua e soprattutto concreta, non dei semplici abboccamenti per tentare di arrivare a uno dei più forti attaccanti in circolazione a prezzo di saldo. 

Un chiaro messaggio tanto a Neymar quanto al Barcellona, club interessato a riprendersi il brasiliano ma non a pagare gli oltre 200 milioni di euro richiesti dal PSG. La trattativa potrebbe sbloccarsi con l'inserimento di qualche contropartita tecnica, ma fino a quel momento O Ney è un calciatore sotto contratto con i campioni di Francia e se non si presenterà agli allenamenti sarà multato esattamente come tutti gli altri giocatori presenti in rosa: secondo Football Leaks la multa sarà pari a 375mila euro al mese, 12mila euro per ogni giorno di assenza.

Neymar
Il trasferimento che nel 2017 lo ha portato dal Barcellona al PSG ha permesso a Neymar di diventare il calciatore più costoso di sempre: 222 milioni di euro, ecco quanto pagato dal club francese all'epoca.

PSG, braccio di ferro con Neymar: le assenze saranno multate

Acquistato nell'estate 2017 per la somma record di 222 milioni di euro, indicato come la stella capace di portare il PSG a vincere e dominare anche in Europa, Neymar non è riuscito a soddisfare le enormi attese che lo circondavano. Vero è che in due stagioni sono arrivati 51 gol e 29 assist in 58 partite, ma le assenze dovute agli infortuni proprio nel momento della verità e il conseguente scarso rendimento del club in campo europeo non possono che indicare che il progetto è fallito.

Adesso, 24 mesi dopo, Neymar sembra pronto per tornare in quel Barcellona che ha tradito e da Messi, il campione dalla cui ombra sarebbe voluto uscire per brillare di luce propria. Una scelta comprensibile per quello che è uno dei calciatori più importanti e seguiti al mondo ma che allo stesso tempo sembra quasi un'ammissione di sconfitta per il 27enne brasiliano che in tanti consideravano l'erede del grande Pelé. 

In attesa di un'offerta ufficiale da parte del club catalano, comunque, il PSG continuerà a trattare Neymar come qualsiasi altro dipendente secondo una clausola del contratto che prevede multe in caso di assenza ingiustificata dagli allenamenti. Le stesse di cui fu oggetto la scorsa stagione il neo-juventino Adrien Rabiot e che il club francese considera fondamentali tanto per diffondere i valori che considera più importanti quanto per difendere la propria immagine. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.