Ferrari, novità a Silverstone. Binotto frena: "Pista non favorevole"

La scuderia di Maranello porterà aggiornamenti sulla SF90 in Inghilterra, ma non bisogna attendersi miracoli. Vettel e Leclerc comunque fiduciosi.

15 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Smaltita la delusione per la mancata vittoria in Austria, la Ferrari adesso guarda avanti. Nel weekend in arrivo la Formula 1 andrà di scena a Silverstone e c'è curiosità di vedere se la SF90 si rivelerà abbastanza competitiva per insidiare la Mercedes.

Sebastian Vettel e Charles Leclerc sono ancora alla ricerca della prima vittoria in questo 2019 finora un po' deludente, viste le aspettative. Probabilmente il circuito inglese non è il più indicato per attendersi il successo della monoposto rossa, dato che probabilmente soffrirà nelle curve lente e non riuscirà a compensare sufficientemente nei tratti veloci.

Comunque in Gran Bretagna la Ferrari porterà ulteriori aggiornamenti a livello di aerodinamica, però l'efficacia andrà testata in pista e le novità potrebbero non bastare. La Mercedes W10 di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas ha sempre mostrato un grande vantaggio nei punti a medio-bassa velocità, pertanto recuperare non è semplice.

Vettel e Leclerc nel paddock Formula 1
Vettel e Leclerc sperano di fare un buon risultato a Silverstone.

Formula 1, GP Silverstone: le sensazioni di Vettel e Leclerc

Vettel un anno fa vinse a Silverstone con una prestazione veramente straordinaria. Ovviamente gli piacerebbe poter fare il bis, ma è consapevole che non sarà semplice. Comunque gradisce il tracciato e spera di poter conquistare un buon risultato.

Credo che gareggiare a Silverstone sia speciale per tutti i piloti - spiega Seb - perché quella inglese è una pista molto bella, con tante curve veloci. È anche molto tecnica, specialmente nella prima parte, dove ci sono le curve nuove, anche se la mia preferenza rimane per la vecchia parte con quelle più veloci. Abbiamo vinto qui lo scorso anno e questo è anche il luogo in cui la Scuderia Ferrari ha conquistato la sua prima affermazione in Formula 1 tanto tempo fa.

Anche Leclerc è molto motivato per questo appuntamento storico del calendario del campionato di Formula 1. Dopo la vittoria sfumata in Austria, il suo desiderio è quello di stupire in questo fine settimana.

Sono contento di tornare in pista sul tracciato di Silverstone - ha dichiarato Charles -. Questo circuito è molto bello da guidare e propone una serie di curve che per noi piloti sono veramente straordinarie, specie con queste vetture dal carico aerodinamico così elevato. Poter prendere il via di una gara così iconica è senza dubbio un privilegio. Come sempre siamo pronti a dare il massimo per ottenere il miglior risultato possibile.

Mattia Binotto al muretto Ferrari Formula 1
Mattia Binotto spera che gli aggiornamenti sulla Ferrari SF90 funzionino

F1, Binotto non fa promesse per Silverstone

Il circuito britannico non sembra essere il migliore per esaltare le qualità della SF90, monoposto che nei tratti lenti può soffrire molto. Il team principal Mattia Binotto ha confermato che sono attese delle difficoltà, anche se la speranza è che siano meno del previsto.

Silverstone è tra le piste più difficili della stagione - spiega - è un tracciato sul quale la vettura viene messa a dura prova per assetto e bilancio. Si tratta di una pista sulla quale anche le gomme sono fortemente sollecitate. Qui l’usura delle coperture gioco un ruolo fondamentale. Ci aspettiamo che Silverstone non sia particolarmente favorevole alla nostra vettura, pur essendo consapevoli che a ogni gara gli equilibri sono diversi e a volte inaspettati.

Binotto non ha mancato di ribadire l'impegno della Ferrari nel migliorare costantemente la monoposto, infatti a Silverstone vengono portati aggiornamenti di aerodinamica che dovrebbero aiutare Vettel e Leclerc. Non bisogna aspettarsi che rappresentino la soluzione a tutti i problemi, ma possono migliorare la situazione.

Anche al Gran Premio di Gran Bretagna porteremo un’ulteriore piccola modifica aerodinamica - afferma il team principal ferrarista -, che dimostra quanto sia continuo l’impegno nello sviluppo della nostra vettura. Sarà un week-end utile per capire una volta di più se il recente lavoro ci ha permesso di ridurre lo svantaggio rispetto ai nostri rivali su determinate tipologie di piste.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.