Donnarumma: "Milan, ora sono maturo. Torniamo in Champions League!"

Le parole rilasciate a Milanello dal portiere rossonero.

2 condivisioni 2 commenti

di - | aggiornato

Share

Nonostante sia uno dei nomi più chiacchierati quando si parla di calciomercato, Gianluigi Donnarumma ha le idee chiare e pensa solamente al Milan. Si capisce chiaramente dalle parole che il portiere classe 1999 ha rilasciato a Milan TV in quel di Milanello, dove la squadra di Giampaolo sta lavorando per preparare la prossima stagione:

Sono arrivato un po' prima per essere pronto e iniziare il ritiro con il resto della squadra, non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione. Il primo giorno di raduno è sempre un’emozione fortissima, ogni volta sembra come la prima. Sono emozionato e voglio dare tutto

Sugli obiettivi di squadra:

Sappiamo tutti come è andata l’anno scorso, fino a 10’ dal termine del campionato eravamo in Champions, quindi c’è tanta amarezza e dobbiamo trasformare questa cosa in una spinta in più. Quest’anno non giocheremo in Europa e la cosa ci dispiace, ma, come hanno già detto l’allenatore e il direttore, potremo approfittare per lavorare di più per tornare dove meritiamo di stare. Noi daremo tutto per tornare dove vogliamo arrivare, in Europa

Sulla sua crescita:

Mi sento molto più maturo, anche se ho appena 20 anni mi sento più uomo. E questo anche grazie al Milan. Sono migliorato pure in campo, ma non si arriva mai alla fine, devo migliorare ancora. In ogni allenamento è necessario dare tutto per crescere sempre di più

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.