UFC 239, Jorge Masvidal da record: Ben Askren ko in 5 secondi

Il precedente record era di 6 secondi, decisiva una ginocchiata volante alla tempia.

3 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Se avete aspettato di vedere il match e vi siete distratti un attimo, magari per prendere il telecomando e abbassare il volume o per bere un bicchiere d'acqua, beh, allora ve lo siete perso. Già, perché l'incontro in questione, quello della card di UFC 239  alla T-Mobile Arena a Las Vegas tra i pesi welter Jorge Masvidal e Ben Askren, è durato appena 5 secondi. Un record.

Al suonare della campana, infatti, Ben ha abbassato la testa e Jorge, che probabilmente se lo aspettava, è arrivato di corsa dal suo angolo con una ginocchiata volante alla tempia, mettendo immediatamente ko l'avversario.

View this post on Instagram

MASVIDAL TOOK 5 SECONDS!! #UFC239

A post shared by ufc (@ufc) on

Askren è andato giù e Masvidal nel dubbio lo ha colpito di nuovo, prima che l'arbitro interrompesse il combattimento. L'ex lottatore olimpico statunitense è stato immediatamente messo sotto osservazione dal personale medico e trasportato in un ospedale locale.

Jorge Masvidal mette ko Ben Askren in 5 secondi a UFC 239
UFC 239, 5 secondi l'incontro tra Jorge Masvidal e Ben Askren

UFC 239, Jorge Masvidal mette ko Ben Askren in 5 secondi

Per quanto riguarda il vincitore, invece, è rimasto a festeggiare, stabilendo un nuovo record. E al termine dell'incontro, mentre i medici si occupavano di Askren, lui ha continuato a schernirlo, andando poi di fronte alle telecamere per commentare la sua impresa, sicuramente il miglior risultato della sua carriera (34-13 MMA, 11-6 UFC), che proprio adesso, all'età di 34 anni, sta vivendo un'importante accelerata.

Quel tipo - ha detto subito dopo l'incontro Jorge Masvidal - parlava in modo selvaggio, amico. Dovevo mostrargli che a volte ci sono delle conseguenze, che là fuori c'è qualcosa di brutto. Volevo davvero prenderlo a calci nel cu*o per 14 minuti e 30 secondi, ma non è successo, quindi posso tornare ai miei affari.

Prima di quello di stanotte, il precedente ko più veloce della storia della UFC era stato assestato in 6 secondi, nel 2006, con la vittoria di Duane Ludwig su Jonathan Goulet.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.