MMA, Cerrone: "McGregor non vuol firmare il contratto per affrontarmi"

Il Cowboy, reduce dalla sconfitta contro Tony Ferguson, svela un interessante retroscena sull'irlandese: quest'ultimo avrebbe rifiutato di affrontarlo più volte.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Donald Cerrone vs Conor McGregor si fa, anzi no. Se guardiamo un po' a quello che è stata la recente evoluzione delle dinamiche tra due dei personaggi più istrionici e iconici del mondo delle MMA potremmo tranquillamente sintetizzare le situazioni attuali in questo modo. Il Cowboy, d'altronde, ha provato a più riprese a farsi fissare un match con Notorius: ultima occasione è stata quella del 4 maggio scorso, quando - a seguito della devastante vittoria su Al Iaquinta - Cerrone provo, col senno di poi inutilmente, a chiamare in causa l'ex champ champ UFC.

Ciò che ne seguì è storia ormai recente, con Cerrone che affrontò a UFC 238 l'ex campione pesi leggeri ad interim Tony Ferguson a neanche un mese dalla vittoria su Iaquinta. E McGregor? L'irlandese, dal canto suo, continua a godersi il suo status di semi-ritirato dalle MMA da imprenditore di successo, aspettando che UFC gli regali un'altra title shot con quel Khabib Nurmagomedov che lo ha già annichilito una volta. Regalare che è il termine giusto, considerato come ogni altro fighter debba, di fatto, conquistare una nuova title shot ripartendo dalle retrovie.

Sarà proprio in funzione di ciò che, come chiarito dallo stesso Cerrone ai microfoni di MMA Junkie Radio, Notorius sta continuando a boicottare l'ipotesi di un incontro col Cowboy.

Un match con McGregor? Parliamo di un qualcosa che è stato vicino al realizzarsi un bel paio di volte. La cosa simpatica è che, quando McGregor affrontò Diaz ed io avevo recentemente combattuto a mia volta, mi chiamarono per dirmi: "Vuoi affrontare Conor?". Però niente, lui mi ha respinto tre o quattro volte. L'ultima volta eravamo proprio vicini a fare tutto, ma lui non ha voluto firmare il suo contratto.

MMA: Cerrone UFC 235
MMA: Cerrone a UFC 235.

MMA: possibile un Donald Cerrone vs Tony Ferguson 2?

Intanto, però, nelle ultime settimane pare cominciare a farsi strada l'ipotesi di un rematch tra Tony Ferguson e Donald Cerrone: a dispetto di quanto chiarito dal presidente UFC Dana White in un primo momento, infatti, parrebbe che le chance legate ad un possibile rematch siano decisamente in rialzo. Ricordiamo, infatti, come i due avessero praticamente portato a casa un round per uno, prima che Cerrone venisse fermato per stop medico dopo essersi soffiato il naso portando, di fatto, alla chiusura del suo occhio destro già pesantemente tumefatto.

Un argomento, questo, affrontato anche da Dana White pochissime ore fa nel corso della sua intervista a TSN: ad Aaron Bronsteter, che gli chiedeva se Tony Ferguson e Francis Ngannou avrebbero potuto vedersi negare le proprie rispettive title shot, il presidentissimo UFC ha risposto con un laconico - ma poi argomentato - monito.

Tutto può accadere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.