Milan, arriva il regista: preso Bennacer, all'Empoli 17 milioni

Preso il regista dall'Empoli per 16 milioni di euro più uno di bonus, l'algerino firmerà per cinque anni. Era il prototipo di calciatore chiesto da Giampaolo.

1 commento

di - | aggiornato

Share

Il Milan ha chiuso per Ismael Bennacer. Una trattativa decollata nella giornata di giovedì con un lungo incontro tra Maldini, Boban e i dirigenti dell'Empoli per imbastire l'operazione poi continuata telefonicamente e definita in serata. Il giocatore, attualmente impegnato con l'Algeria in Coppa d'Africa, lascerà la Toscana dopo una stagione giocata ad altissimi livelli, nella quale si è imposto come uno dei migliori registi della Serie A. 

Bennacer arriva al Milan in cambio di 16 milioni in parte fissa a cui si aggiungerà un altro milione in forma di bonus. Una plusvalenza clamorosa per l'Empoli che aveva pagato il ragazzo solo un milione di euro.

Bennacer ha accettato subito la proposta del club rossonero, rompendo gli indugi che avevano caratterizzato le ultime settimane in cui a lui si erano avvicinati diversi club tra cui Fiorentina e Genoa. L'algerino però aveva preso tempo, preferendo aspettare la fine della Coppa d'Africa. Appena saputo del Milan, però, il giocatore ha detto sì e trovato l'accordo per un quinquennale da 1,3 milioni di euro. 

Milan, Bennacer nello scorso campionato
Milan, il profilo di Bennacer

Milan, chi è Ismael Bennacer

Bennacer è passato anche dalle giovanili dell'Arsenal e proprio i Gunners avevano un'opzione di acquisto per il giocatore che però hanno deciso di non esercitare. Regista dotato di grande visione di gioco, l'algerino ha passo e sa alternare fioretto e sciabola. Già perché nonostante un fisico non imponente (è alto un metro e 74), sa farsi valere anche in interdizione. Dinamico, brevilineo, coraggioso nel giocare sempre e comunque il pallone. 

La tecnica di base è di primo livello, con il piede destro il ragazzo fa un po' quello che vuole, deve forse migliorare nella gestione di alcune situazioni come nella gestione della palla in uscita, ma a 21 anni il tempo è tutto dalla sua parte. È un regista moderno, molti lo hanno paragonato a David Pizarro, ma rispetto al cileno ex Roma e Fiorentina ha più gamba. Bennacer sta giocando una Coppa d'Africa da protagonista con l'Algeria, risultando uno dei migliori elementi della competizione.

Una vetrina che lo sta consacrando e lo sta preparando al grande salto. Il Milan una volta compreso che arrivare a Torreira non era possibile, ha virato sull'ormai ex Empoli con l'avallo totale di Marco Giampaolo che voleva un centrocampista con queste caratteristiche, lui che negli ultimi anni ha sempre consacrato registi da Paredes a Torreira, passando per Ekdal. Bennacer è nato in Francia da genitori algerini, è cresciuto nell'Arles-Avignon per poi passare all'Arsenal che lo ha girato al Tours dove ha giocato un anno prima di essere preso dall'Empoli che oggi lo ha venduto al Milan. L'inizio di un'avventura entusiasmante. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.