Coppa d'Africa, storico Benin: è ai quarti. Affronterà il Senegal

A sorpresa viene eliminato il Marocco ai calci di rigore. I senegalesi, trascinati da Mané, passano invece contro l'Uganda e coltivano il sogno vittoria.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La più grande sorpresa del torneo proprio nella prima partita degli ottavi della Coppa d'Africa. Il Benin, per la prima volta, si qualifica ai quarti della massima competizione africana. E lo fa eliminando il Marocco, una delle squadre favorite a inizio torneo: nella fase a gironi i marocchini avevano vinto in scioltezza il proprio gruppo, mentre il Benin era riuscito a superare il turno solo in quanto una delle migliori terze. 

Il primo tempo è stato particolarmente lento, con il Benin che di fatto faceva catenaccio e il Marocco che non è mai riuscito ad alzare il ritmo e a creare palle gol. I primi 45 minuti, infatti, si chiudono non solo sullo 0-0, ma senza vere occasioni da rete. Nella ripresa il Marocco sembra riuscire a prendere il sopravvento, ma fa il gioco del Benin: al 53' Belhanda, da ottima posizione, spreca calciando alto. Sul contropiede il Benin guadagna un angolo sul quale Adilehou sorprende la difesa avversaria e porta in vantaggio si suoi. Si tratta del primo gol subito dal Marocco in questa Coppa d'Africa.

I nordafricani reagiscono però subito, alzano il baricentro e trovano il pareggio al 76': i difensori del Benin sbagliano in fase di impostazione, Boussoufa prende palla e serve En-Nesyri che a tu per tu con Kassifa fa 1-1. Il Marocco sembra giocare come il gatto con il topo ed effettivamente, in pieno recupero, ha l'occasione per chiudere la partita e il discorso qualificazione (era il 96'): Sessegnon è goffo e commette fallo da rigore su Hakimi. Dal dischetto però Ziyech la spara sul palo. Nel primo tempo supplementare il Benin resta perfino in 10 per le proteste di Adenon che, già ammonito, si fa cacciare. Nemmeno in superiorità numerica però il Marocco riesce a prendere il sopravvento. L'unica occasione capita al 118' sul piede di Boussoufa che non inquadra la porta. Arrivati ai rigori sono decisivi gli errori di Boufal e En-Nesyri (grande parata di Kassifa), mentre il Benin trasforma tutti e quattro i suoi rigori e vola, per la prima volta, ai quarti.

Coppa d'Africa, il Benin batte il Marocco e vola ai quarti
Coppa d'Africa, il Benin è ai quarti per la prima volta nella storia

Coppa d'Africa, il Senegal batte l'Uganda: ai quarti affronterà il Benin

Molto più lineare la partita fra Uganda e Senegal: i senegalesi hanno ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo, proprio come fanno le grandi squadre. Hanno sempre avuto il pallino dell'incontro, indirizzandolo già al 15': dopo una bella azione corale a campo aperto, Niang serve Mané che, solo contro il portiere, non può sbagliare. L'Uganda prova a reagire e crea due buone occasioni al 23' (bella parata di Gomis su Okwi) e al 30' (colpo di testa fuori di Okwi).

Mané segna e lancia il Senegal ai quarti
Il gol di Mané lancia il Senegal ai quarti della Coppa d'Africa

Nella ripresa il canovaccio è lo stesso del primo tempo, tanto che il Marocco potrebbe raddoppiare al 15': intervento ingenuo di Onyango che commette fallo da rigore, ma Mané si fa ipnotizzare dallo stesso Onyango che si salva in angolo. Quella in realtà l'ultima occasione della partita, con il Senegal che fa di tutto per giocare col cronometro e addormentare la partita. Dopo 4 minuti di recupero i quarti di Coppa d'Africa sono ufficialmente raggiunti. E contro c'è il Benin, che il Senegal non deve sottovalutare (il Marocco insegna) anche se partirà evidentemente da grande favorito...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.