La Cina all'assalto di Mourinho: lo Special One per ora resiste

Il proprietario del Guangzhou Evergrande ha incontrato lo Special One per offrirgli la guida della squadra e anche della nazionale. Ma per ora José declina.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Cina lo tenta, ma José Mourinho sembra deciso a resistere e ad attendere un progetto in Europa. Storia di queste ore, bomba di mercato che rimbalza dall'Inghilterra dove l'allenatore si trova per assistere al torneo tennistico di Wimbledon. La notizia è stata rilanciata da TalkSport e dal Guardian.

Il noto portale sportivo britannico ha intercettato lo Special One mentre parlava in modo fitto con Hui Jiayin chairman del gruppo Evergrande e proprietario del Guangzhou Evergrande che vorrebbe portare l'ex Inter sulla panchina della propria squadra. Non solo però.

Hui Jiayin è considerato l'uomo più potente e ricco del calcio cinese, per questo ha grande influenza anche sulle scelte della federcalcio del paese asiatico e starebbe dunque lavorando sul portare Mou sulla panchina della nazionale. Un'offensiva a suon di milioni che però Mourinho ha respinto. José vuole giocarsi le sue carte nei principali campionati del Vecchio Continente, per questo ha deciso di declinare le offerte provenienti dalla Cina. 

Mourinho allo stadio assiste a una partita
Mourinho dice no alla Cina?

La Cina all'assalto di Mourinho

Secondo i media britannici però Hui Jiayin non è uomo abituato a sentirsi dire no e per questo ha tutta l'intenzione di tornare all'assalto alzando l'offerta e portandola intorno ai 30 milioni a stagione. Un ingaggio faraonico che non dovrebbe scalfire le convinzioni di Mourinho

Il portoghese, dopo l'esonero incassato a dicembre da parte del Manchester United, si è preso qualche mese di pausa, convinto di ripartire solo in estate con un progetto all'inizio e soprattutto in Europa. Porte chiuse quindi alla Cina? Per ora pare di sì.

Appena lo United mi ha mandato via ho deciso di rimanere fermo e aspettare l'estate. Non ho mai avuto contatti con altri club durante la stagione. Ora aspetto un progetto che mi piaccia davvero e che mi motivi. 

Mister Hui Jiayin quindi sembra destinato a cambiare obiettivo sia per il Guangzhou che per la nazionale cinese. Sempre che il nuovo assalto a suon di milioni non faccia cambiare idea a Mourinho e lo convinca dunque a sposare i progetti dell'uomo più ricco di Cina. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.